Domenica, 16 Maggio 2021
Esenzioni e rottamazione

Bollo auto: chi non deve pagare nel 2021

Quest'anno alcuni contribuenti non dovranno pagare la tassa sull'automobile: la misura si aggiunge al rimborso già previsto nel 2020. Non solo: nel decreto Sostegni dovrebbe essere inserito il saldo e stralcio delle cartelle esattoriali fino a 5mila euro, tra cui anche i mancati pagamenti del bollo auto dal 2000 al 2015

Bollo auto 2021: chi non deve pagare la tassa

Ci sono novità sul bollo auto, la tassa legata al possesso di un'autovettura regolarmente iscritta al Pra (Pubblico registro automobilistico) che deve essere corrisposta ogni anno a prescindere dall'utilizzo o meno del proprio veicolo. In genere, la scadenza del bollo auto è fissata entro il mese successivo a quello dell'immatricolazione della vettura, ma l'emergenza Covid-19 ha cambiato le carte in tavola. Ma non per tutti. Alcuni contribuenti non dovranno pagare la tassa sull'automobile nel 2021. Tra rottamazione delle vecchie cartelle esattoriali ed esenzioni ad alcune categorie di lavoratori, ecco tutto quello che c'è da sapere sull'imposta.

Bollo auto 2021: chi non deve pagare la tassa

Una delle misure del decreto Sostegni che il governo Draghi si appresta a varare dovrebbe essere il saldo e stralcio per le cartelle esattoriali inevase fino a 5mila euro relative al periodo tra il 2000 e il 2015. E tra queste rientrano anche i mancati pagamenti del bollo auto relativi a questo arco temporale, con gli utenti che si vedranno cancellato il debito. Il provvedimento sarà varato entro domani, venerdì 19 marzo, per cui ne sapremo di più nelle prossime ore.

Per quanto riguarda il 2021, invece, il bollo auto deve essere pagato normalmente. Chi rientra nella scadenza del bollo di aprile, avrà tempo fino al 31 maggio per versare la quota alla regione di appartenenza. Ma c'è chi è stato esentato dal pagamento del bollo auto. Si tratta dei tassisti, autobus turistici e Ncc (noleggio con conducente) che risiedono in Lombardia. La regione Lombardia ha infatti deciso di esentare dal pagamento del bollo auto 2021 i veicoli, di proprietà o utilizzati in locazione, delle imprese che esercitano attività di trasporto di persone tramite servizio di noleggio di autobus o macchine con conducente o taxi.

Per poter ottenere l'esenzione del bollo auto in Lombardia, non è necessario presentare alcuna domanda. La regione chiarisce inoltre che non bisogna tenere conto di eventuali solleciti di pagamento che vengono predisposti con circa tre mesi di anticipo e potrebbero essere inviati anche ai titolari del beneficio. Coloro per cui è prevista l'esenzione dal pagamento del bollo auto riceveranno una comunicazione dagli uffici competenti. L'esenzione prevista per il 2021 va ad aggiungersi al rimborso del bollo auto versato per il 2020 che la regione Lombardia aveva previsto sempre per il settore dei "trasporti persone" con taxi, Ncc e autobus turistici.

bollo auto2 ansa-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bollo auto: chi non deve pagare nel 2021

Today è in caricamento