Bollo auto col veicolo "fermo": cosa succede col pagamento

Bollo auto e differenza tra fermo fiscale e fermo amministrativo. Il caso dell'esonero dal pagamento del tributo, secondo una recente sentenza della Corte Costituzionale

Foto di repertorio

Il bollo auto si paga anche per i veicoli soggetti a fermo amministrativo o fermo fiscale? Una domanda che in molti si pongono e che ha trovato risposta (o più che altro conferma) nell'ordinanza n° 19/2019 della Corte Costituzionale: il fermo fiscale non esonera il proprietario del veicolo dal pagamento dell'imposta automobilistica, cosa che invece avviene se la macchina in questione è soggetta a fermo amministrativo. 

Bollo auto, la differenza tra fermo amministrativo e fiscale

L'esenzione dal pagamento del tributo prevista dall'art. 5, comma 37, del D.L. n. 953/1982 riguarda solo il fermo disposto dall'autorità amministrativa o da quella giudiziaria a titolo di sanzione accessoria alla violazione del codice della strada. Il motivo? Il bollo auto è un tributo correlato alla proprietà del veicolo e non alla circolazione, per questo motivo soltanto il fermo fiscale esonera il contribuente dal pagamento della tassa. Cosa che non avviene invece per il fermo amministrativo.

Bollo auto, occhio alla scadenza: come pagarlo (e dove) in maniera semplice e veloce

bollo auto ansa-2

La conferma è arrivata in occasione di un giudizio promosso contro la Regione Campania, riguardante l'annullamento di un avviso di accertamento emesso per mancato pagamento della tassa automobilistica, relativo all'anno 2013. Il proprietario della vettura, che in quel momento era gravata da un fermo amministrativo, riteneva di non dover pagare la tassa relativa a quel periodo. Una convinzione poi smentita dai giudici. 

Corte Costituzionale, ordinanza n° 19/2019: il documento integrale scaricabile in Pdf 

Come riporta il sito StudioCataldi.it, ''la Legge Regionale n. 5/2013, norma ratione temporis applicabile, escludeva che il fermo del veicolo disposto dall'agente di riscossione, ai sensi dell'art. 86 del d.P.R. 602/1973, rientrasse tra le fattispecie che fanno venir meno l'obbligo del pagamento della tassa automobilistica''.

Eppure per la Consulta non esiste il contrasto tra la legge regionale e gli articoli della Costitituzione n° 117 e 119, motivo per cui la Corte ha ribadito la differenza tra fermo amministrativo e fiscale: soltanto il primo dà diritto all'esenzione dal pagamento del bollo, mentre nel secondo caso il proprietario della vettura è obbligato a pagare l'imposta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Heather Parisi: "La seconda quarantena a Hong Kong? Ecco come stanno davvero le cose"

  • Morta Susanna Vianello, figlia di Edoardo e Wilma Goich

  • Coronavirus, dagli alimenti alle banconote: a cosa stare attenti quando facciamo la spesa

  • Coronavirus, l'appello disperato di Linda da Londra: "Ci lasciano morire soli a casa come animali"

  • Coronavirus, perché i contagi restano stabili: "Il paradosso del plateau"

  • Coronavirus, medico muore a 61 anni. L'ultimo post su fb: "Non uscite, è l'unica arma che avete"

Torna su
Today è in caricamento