Sabato, 16 Gennaio 2021
Italia

Decreto dignità, confermato il bonus per le assunzioni degli under 35

La norma prevede uno sconto del 50% dei contributi previdenziali per tre anni dall'assunzione fino ad un massimo di 3.000 euro l'anno

Confermati fino al 2020 gli incentivi triennali per l'assunzione con contratto a tutele crescenti degli under 35, introdotti per il 2018 con l'ultima legge di bilancio. Lo prevede un emendamento della maggioranza al decreto dignità approvato dalle commissioni Lavoro e Finanze della Camera.

La norma prevede uno sconto del 50% dei contributi previdenziali per tre anni dall'assunzione fino ad un massimo di 3.000 euro l'anno.

Contributi dimezzati per 3 anni per chi assume

La proposta di modifica, non proroga formalmente la misura dell'ultima finanziaria ma introduce una nuova norma: non sarà immediatamente operativa ma richiede dei decreti attuativi che dovranno essere emanati dal Ministero del Lavoro di concerto con il Ministero dell'economia.

Gli oneri previsti sono di circa 494 milioni di euro fino al 2023 per quanto riguarda i bonus. La norma prevede anche un rifinanziamento di circa 100 milioni il fondo per interventi strutturali di politica economica. Le coperture sono indicate per circa 405 milioni dall'aumento del prelievo fiscale sui giochi e per circa 130 dalle maggiori entrate legate allo stesso provvedimento.

L'emendamento stabilisce che il governo entro sei mesi "propone una riforma complessiva in materia di giochi pubblici in modo da assicurare l'eliminazione dei rischi connessi al disturbo del gioco d'azzardo, contrastare il gioco illegale e le frodi a danno dell'Erario, e comunque tale da garantire almeno l'invarianza delle corrispondenti entrate".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Decreto dignità, confermato il bonus per le assunzioni degli under 35

Today è in caricamento