Venerdì, 30 Ottobre 2020
una immagine dall'ultimo motor show di Bruxelles nel gennaio 2020 FOTO ANSA
Italia

Bonus auto da 4000 euro: arriva l'eco-sconto per salvare l'automotive

Un emendamento al decreto rilancio vuole introdurre uno sconto per chi procederà all'acquisto di una vettura nuova euro 6 prevedendo un bonus di 4mila euro a fronte della rottamazione di un usato con almeno 10 anni. O 2mila euro anche senza rottamazione

Uno sconto fino a 4.000 euro per l'acquisto di una vettura nuova euro 6 entro fine 2020, che scende a 2.000 euro nel 2021, a fronte della rottamazione di un usato con almeno 10 anni. È quanto prevede un emendamento al decreto rilancio presentato congiuntamente da Pd, Leu e Italia Viva che aumenta il Fondo per l'acquisto di autoveicoli a basse emissioni di 200 milioni di euro per il 2020 e di 50 milioni per il 2021.

Rottamazione, bonus auto da 4mila euro

La norma per il bonus auto 2020, primo firmatario Gianluca Benamati (Pd), prevede un bonus complessivo di 4.000 euro fino al 31 dicembre 2020 ed in particolare un contributo statale fino a 2000 euro per l'acquisto di un auto euro 6 con emissioni di CO2 superiori a 61 g/km condizionato ad uno sconto dal venditore uno sconto "almeno pari alla misura del contributo statale".

Bonus auto: 2mila euro anche senza rottamazione

Tuttavia il bonus potrebbe essere corrisposto anche se in misura minore, anche senza la rottamazione di un veicolo usato: il contributo in questo caso da parte dello Stato è limitato a 1000 euro sempre a condizione che sia praticato uno sconto almeno pari dal venditore.

Bonus rottamazione 2020

L'emendamento garantisce un contributo anche per l'acquisto di auto usate almeno euro 5 a fronte della rottamazione di un'auto euro 0,1,2,3. In questo caso l'acquirente è esentato dal pagamento degli oneri fiscali sul trasferimento di proprietà dell`auto che acquista.

Il contributo potrebbe tuttavia non essere limitato al solo 2020. Secondo l'ipotesi di modifica del decreto rilancio per l'anno prossimo il bonus complessivo si dimezzerebbe (fino a 2000 euro con rottamazione tra contributo statale e sconto del cncessionario e fino a 1000 euro senza rottamazione) e viene limitato alle vetture euro 6 con emissioni di CO 2 comprese fra i 61 g/km e i 95 g/Km.

Auto in crisi: immatricolazioni dimezzate

Il bonus rottamazione potrebbe rappresentare una boccata d'ossigeno per il settore dell'automotive: il lockdown ha infatti cancellato la vendita di oltre 300 mila auto con un crollo delle immatricolazioni. Per il settore automotive un allarme rosso che coinvolge 125mila imprese e quasi 450mila addetti.

Bonus rottamazione, il coronavirus ha "rotto l'auto"

Secondo gli ultimi dati dalla Motorizzazione nel mese di maggio 2020 l'immatricolazione di nuove autovetture ha subito una variazione di quasi 50 punti percentuali rispetto allo stesso mese del 2019. Un piccolo recupero considerando che con il lockdown nel mese di aprile 2020 la variazione era stata pari a -97,55% rispetto ad aprile 2019. Chi ha dovuto cambiare auto si è affidato alla seconda mano: secondo i dati del Ministero dei trasporti sempre a maggio 2020 sono stati registrati 206.967 trasferimenti di proprietà di auto usate, con una variazione di -44,61% rispetto a maggio 2019.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'emendamento per il bonus auto 2020 presentato da parte della maggioranza potrebbe trovare sponda anche da parte dell'opposizione. Lo stesso leader della Lega Matteo Salvini aveva auspicato che si potesse dare una mano al settore dell'auto chiedendo un contributo a chi ha un euro 2-3 o 4 diesel e non ce la fa a cambiarlo. "Mi sembrerebbe più urgente per aiutare chi lavora che non riempire l'Italia di monopattini - ha spiegato Salvini chiedendo inoltre di limitare il bonus bici (bonus mobilità) ai soli prodotti made in Italy.

Il paradosso del bonus bici: c'è, ma non si può (ancora) usare

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

Bonus auto da 4000 euro: arriva l'eco-sconto per salvare l'automotive
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...