Lunedì, 17 Maggio 2021

Bonus baby sitter, arriva la proroga. Il voucher può essere riconosciuto anche a nonni e parenti

La misura è stata prorogata fino al 31 agosto

Foto di repertorio

Bonus baby sitting: arriva la proroga. L’Inps ha annunciato che la misura introdotta con il decreto rilancio per le famiglie con figli inferiori ai 12 anni è stata prorogata fino al 31 agosto 2020, come stabilito dalla legge di conversione del decreto. C’è dunque ancora un mese scarco di tempo per presentare le domande per i servizi di baby-sitting, centri estivi e servizi integrativi per l'infanzia. 

Possono dunque essere remunerate tramite il Libretto Famiglia le prestazioni lavorative di baby-sitting svolte dal 5 marzo 2020 al 31 agosto 2020. 

Le prestazioni svolte nel periodo sopra indicato potranno essere comunicate sulla piattaforma delle prestazioni occasionali entro il 31 dicembre 2020.

Il vocheur da 1.200 euro può essere riconosciuto anche ai familiari non conviventi. In altre parole con il bonus possono essere retributi anche nonni e parenti che danno una mano ad accudire i bambini. L’Inps ha infatti chiarito, su conforme parere ministeriale, "la non applicabilità del principio di carattere generale della presunzione di gratuità delle prestazioni di lavoro rese in ambito familiare, salvo si tratti di familiari conviventi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bonus baby sitter, arriva la proroga. Il voucher può essere riconosciuto anche a nonni e parenti

Today è in caricamento