Giovedì, 13 Maggio 2021

Super cashback: un bonus da 3000 euro per chi paga con bancomat e carta di credito

Il premio sarà per i primi cento cittadini che usano di più i pagamenti elettronici. Il rimborso massimo di 300 euro e i 50 milioni di premi con la lotteria degli scontrini

Tremila mila euro di 'super cashback' per i primi 100 mila che usano maggiormente la carta. Conta il numero di operazioni non la cifra. Vale a dire che, per sintetizzarla, 5 caffè equivalgono a 5 borse di lusso. È quanto chiariscono fonti vicine al governo, che tornano sul cashless, cioè la diffusione dell'uso della moneta elettronica, un progetto centrale per il governo. Obiettivi dell'operazione, a cui il premier Giuseppe Conte sembra tenere in particolar modo, la modernizzazione del Paese cambiando le abitudini di pagamento dei consumatori, in linea con l'Europa; un sistema più digitale, più veloce, più semplice e trasparente".

Un bonus da 3000 euro per chi paga con bancomat e carta di credito

Per promuovere il cashless il governo ha stanziato 3 miliardi di euro l'anno. Chi partecipa all'iniziativa beneficerà, spiegano le stesse fonti, "10% di 'cashback', cioè un rimborso del 10% degli acquisti effettuati con moneta elettronica. Con un massimale di spesa di 3mila euro e quindi con un rimborso cashback massimo di 300 euro (cifra che può aumentare perché per cautela si è previsto che tutti i partecipanti raggiungeranno il massimo della spesa; se non fosse cosi ci saranno più risorse che possono alzare il cashback oltre le 300 euro); 50 Milioni di euro in Premi con la Lotteria degli scontrini (solo con carta di pagamento). Con premi singoli anche di 5 milioni di euro".

Quanto all'uso della moneta elettronica, ha detto ieri il presidente del Consiglio in un'intervista alla Stampa, "è una riforma su cui mi sono impegnato personalmente. Dal primo dicembre è previsto un cashback, cioè un rimborso del 10% su quanto si spende, fino a una spesa massima di 3000 euro: più usi la carta e piu' guadagni. Ma non solo. Il famoso bonus befana, che da oggi si chiamerà super cashback, sarà di 3000 euro l'anno. Lo abbiamo ribattezzato così, perche' - esattamente come il cashback - sarà rimborsato ogni sei mesi. I 100 mila cittadini che useranno maggiormente la carta - cioe' faranno piu' transazioni a prescindere dalla cifra spesa - avranno un rimborso di 3000 euro l'anno. Inoltre, ci saranno fino a 50 milioni di euro in palio con la lotteria degli scontrini, solo per chi usa la moneta elettronica". 

Dallo scorso luglio, intanto, il tetto all’uso dei contanti è sceso da 3.000 a 2.000 euro (1.999,99 per la precisione) e quindi dal 1° gennaio 2022 scenderà ulteriormente a 999,99. Di contro dal prossimo primo gennaio la soglia per pagare con carte «contactless» in base agli impegni già ufficializzati da tutti i principali operatori del settore (Bancomat, Visa e Mastercard) verrà progressivamente aumentata a 50 euro rispetto all’attuale tetto di 25 euro, oltre il quale, per autorizzare il pagamento, il cliente deve digitare il codice Pin legato al proprio conto corrente o controfirmare la ricevuta cartacea.

Il taglio delle tasse per i redditi sotto i 40mila euro

Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Super cashback: un bonus da 3000 euro per chi paga con bancomat e carta di credito

Today è in caricamento