Bonus bebè e sconti su latte e pannolini: il governo punta sulle famiglie (ma dimentica le donne)

Presentati due emendamenti al dl Crescita per aiutare chi fa figli. Ma la Camera boccia la riduzione dell'Iva sugli assorbenti

Foto di repertorio

Ampliamento del così detto bonus bebè e sconti per i pannolini e latte in polvere. È quanto prevedono due emendamenti presentati dal ministro per la Famiglia e le Disabilità Lorenzo Fontana. Il primo potenzia l'assegno dedicato al cosiddetto 'ceto medio' (che si affianca al sostegno alle fasce più povere già previsto in legge di Bilancio) e il secondo prevede detrazioni fiscali per l'acquisto di pannolini e latte in polvere.

Secondo la normativa attuale il bonus bebè prevede un importo annuo pari a: 

- 960 euro (80 euro al mese per massimo 12 mesi) per i nuclei familiari con un ISEE inferiore ai 25000 euro
- 1.920 euro (160 euro al mese per massimo 12 mesi) per i nuclei familiari con un ISEE inferiore ai 7000 euro.

Bonus bebè, cosa prevede l'emendamento di Fontana

 L'emendamento del governo prevede di alzare da 25 a 35mila euro annui il valore dell'Isee per accedere al bonus e di far salire l'importo da 960 a 1.320 euro.

Sconti pannolini e latte in polvere

Per quanto riguarda pannolini e latte in polvere l’emendamento di Fontana prevede una detrazione del 19 per cento delle spese entro un importo massimo complessivo non superiore a 1.800 euro annui per ogni figlio minore a carico. Per finanziare entrambe le misure il governo vorrebbe attingere al famoso miliardo risparmiato sul reddito di cittadinanza.

Gli assorbenti restano un bene di lusso

Bocciata invece la riduzione dal 22 al 5% dell' Iva sugli assorbenti femminili che restano dunque "prodotti di lusso". La misura è troppo onerosa e non ci sono le coperture. Governo e maggioranza hanno respinto con questa motivazione e l'aula lo ha bocciato, l’emendamento del Pd al decreto sulla Semplificazione Fiscale in discussione alla Camera, che puntava a ottenere la riduzione dell'Iva sugli assorbenti e pannolini per le donne.

Per trovare le coperture alla 'Tampon tax' (così è stato ribattezzato l'emendamento), ci sarebbero voluti - secondo quanto ha affermato in aula la presidente della commissione Bilancio Carla Ruocco (M5S) riferendo i calcoli della Ragioneria dello Stato, tra i 221 e i 300 milioni di euro.

Dal bonus casa agli 80 euro: ecco dove finisce il "tesoretto" degli sgravi fiscali

Potrebbe interessarti

  • Falsi amici: 7 alimenti che pensi facciano dimagrire ma che invece fanno ingrassare

  • Come fare la valigia perfetta

  • I rimedi per liberarsi dei ragnetti rossi

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di oggi sabato 17 agosto 2019: numeri vincenti

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di oggi martedì 20 agosto 2019: numeri vincenti

  • Oroscopo Paolo Fox, la classifica della settimana dal 19 al 25 agosto 2019

  • Virginia, figlia di Paola Ferrari, è tale e quale a mamma: la prima foto su Instagram

  • Temptation Island Vip 2019: data, coppie, conduttore e tutte le anticipazioni

  • Reddito di cittadinanza, lavora (in nero) con uno stipendio di 1.220 euro e prende il sussidio

Torna su
Today è in caricamento