rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Economia

Bonus in busta paga e premi per chi usa il bancomat: il governo inizia a scoprire le carte

Il taglio del cuneo fiscale partirà da luglio. A 'Porta a Porta' il ministro dell'economia Gualtieri rilancia anche la proposta di rimodulare l'IVA: "Sulle patatine fritte è al 4% come sul pane, è giusto?"

Il "bonus" in busta paga ci sarà, ma come già annunciato partirà solo a luglio 2020. L'importo? Con il taglio del cuneo fiscale i lavoratori avranno 40 euro in più "in media". Lo afferma il ministro dell'economia Roberto Gualtieri intervenendo a Porta a Porta. "Introduciamo e facciamo partire la misura da luglio" con risorse pari a 3 miliardi di euro, ha spiegato Gualtieri. A regime sarà finanziata con 6 miliardi di euro.

La rimodulazione dell'Iva

Il ministro ha poi parlato di un altro tema caldo. "Avevo proposto una rimodulazione dell'iva" nella manovra ma "è vero che la riforma" con la rimodulazione delle aliquote "è una cosa che va fatta bene, con calma e nel quadro di una riforma complessiva". Insomma, almeno a breve non ci sarà nessuna novità. "Chiusa la manovra intendiamo aprire dei grandi cantieri di riforma" compresa quella ''organica del fisco'' ha detto il titolare del Tesoro.

Gualtieri: "Sulle patatine fritte Iva al 4% come il pane, è giusto?"

Il governo finora non ha mai spiegato nel dettaglio in cosa dovrebbe consistere la rimodulazione, ma dalle parole di Gualtieri qualche idea è possibile farsela"È giusto - si è chiesto il ministro - che sulle patatine fritte ci sia l'Iva al 4% come il pane e il latte o ci dovrebbe essere una rimodulazione?". 

Il bonus per chi usa il bancomat: "100 o 200 euro a consumatore"

Il ministro ha affrontato anche il tema della lotta al contante. Il governo intende premiare chi paga con la carta, concedendo ai consumatori una sorta di "sconto" per alcuni pagamenti. Ma a quanto ammonterà questa sorta di bonus?  Il 'premio' economico per chi utilizza le monete elettroniche "sarà più alto quanto più saranno le adesioni", tra "100 e 200 euro a consumatore". "Il rimborso non sarà in base alla spesa ma sarà parametrato". Insomma, più si usa il bancomat e più si risparmia. "Per contrastare l'evasione fiscale - ha chiosato il ministro - il fisco deve essere un tutor, non un autovelox". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bonus in busta paga e premi per chi usa il bancomat: il governo inizia a scoprire le carte

Today è in caricamento