I materiali usati per l'intervento sulla facciata incidono sul bonus del 90%?

La risposta dell'Agenzia delle Entrate sulla possibilità di ricomprendere particolari materiali nel bonus facciate

Materiali e finiture utilizzate per restaurare la facciata dell’immobile possono incidere sull’ottenimento del Bonus del 90%? La questione è stata sollevata da una ditta specializzata nella decorazione di immobili, che ha presentato un apposito interpello all’Agenzia delle Entrate.

Il bonus facciate

Il bonus facciate può essere riconosciuto per le spese sostenute nell’anno 2020, debitamente documentate, relative ad interventi - inclusi quelli di sola pulitura o tinteggiatura - finalizzati al recupero o restauro, miglioramento delle caratteristiche termiche, rinnovo degli elementi costitutivi della facciata esterna degli edifici esistenti. L’intervento deve essere effettuato sull’involucro dell’edificio visibile dall’esterno (strada o suolo pubblico) e, se influisce dal punto di vista termico o riguarda più del 10% della superficie esterna, deve rispettare precisi requisiti e valori di isolamento termico.

Cosa può rientrare nel bonus facciate 

Nel bonus facciate rientrano anche gli interventi su:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
  • balconi posti sulla facciata esterna (pulitura e tinteggiatura della superficie, consolidamento, ripristino o rinnovo degli elementi costitutivi)
  • cornicioni delle facciate esterne (pulitura e tinteggiatura, consolidamento, rinnovo)
  • fregi w ornamenti posti sulla facciata esterna
  • grondaie allocate sulla facciata esterna (riparazione e sostituzione)
  • impianti situati sulla facciata esterna (cavi, condotte, scarichi, etc.)
  • parapetti e pluviali
  • spese di progettazione e installazione di ponteggi.

Quanto incidono i materiali utilizzati

L’Agenzia delle Entrate dopo aver esaminato la questione sollevata dalla ditta di ristrutturazioni e restauri, ha concluso che i materiali utilizzati per il rivestimento o il restauro nell'ambito degli interventi di recupero delle facciate sono ininfluenti ai fini della possibilità di accedere al bonus: "Gli interventi che possiedono i requisiti per essere considerati agevolabili - scrive l'AdE -  possono fruire della detrazione a prescindere dai materiali utilizzati per realizzarli".  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 26 settembre 2020

  • Chi è Tommaso Zorzi e perché è famoso: tutto sull'influencer, dall'amore alla carriera

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di martedì 22 settembre 2020: numeri e quote

  • Mascherina (di nuovo) obbligatoria all'aperto in Campania: l'ordinanza di De Luca

  • Calciomercato, le ultime notizie su trattative, acquisti e cessioni: Lazio, colpo in difesa

  • Brogli, schede occultate al seggio elettorale: arrivano i carabinieri, il presidente si dimette

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento