Bonus finestre del 110%, ecco quando è possibile cambiarle senza spendere 1 euro

Il superbonus introdotto con il decreto rilancio vale anche per la sostituzione dei serramenti, ma solo se si eseguono altri interventi trainanti

Foto di repertorio

Il superbonus al 110% introdotto con il decreto rilancio può essere chiesto anche per la sostituzione delle finestre? La risposta è affermativa, ma ci sono alcuni paletti non da poco che bisogna considerare. La sostituzione dei serramenti, comprensivi di infissi, non rientra infatti tra i così detti "interventi trainanti" previsti dalla normativa. Ne consegue che se il cambio delle finestre non viene associato ad un altro intervento di riqualificazione che funga da traino, non dà diritto al bonus del 110%. In tal caso si piò ovviamente approfittare del bonus "canonico" che comunque non è di poco conto essendo pari al 50% della spesa per un valore massimo di 60.000 euro con la possibilità di chiedere lo sconto direttamente in fattura con la cessione del credito all’impresa cui ci rivolge.

Per chi, per svariati motivi, non ha la possibilità di effettuare altri interventi di riqualificazione quest’ultima è forse la strada obbligata da seguire. 

Bonus al 110%, quali sono i lavori trainanti

Il super bonus resta ovviamente più conveniente, ma bisogna in ogni caso mettere mano al portafogli. Per ottenere la detrazione del 110% anche sugli infissi, è infatti necessario eseguire contestualmente interventi di riqualificazione energetica.

1) interventi di coibentazione termica su almeno il 25% della superficie disperdente lorda dell'edificio (tetto si spesa: 60mila euro per ogni singola unità immobiliare); 

2) sulle parti comuni degli edifici, sostituzione degli impianti di  climatizzazione  invernale ccon impianti per il riscaldamento a condensazione o a pompa di calore, inclusi gli impianti ibridi o geotermici,  "anche abbinati all'installazione di impianti fotovoltaici".

3) Interventi sugli edifici unifamiliari adibiti ad abitazione principale per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti per il riscaldamento, il raffrescamento o la fornitura di acqua calda sanitaria a pompa di calore, ivi inclusi gli impianti ibridi o geotermici, anche abbinati all’installazione di impianti fotovoltaici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La sostituzione degli infissi

Solo se viene realizzato uno dei tre interventi elencati sopra si ha diritto al bonus anche per finestre e infissi. Per quanto riguarda i lavori effettuati sulle parti comuni di edfici, il singolo condomino ha accesso all’agevolazione per la sostituzione delle finestre nella sua unità immobiliare.

Ecobonus al 110%: quali sono i paletti per gli immobili che si trovano in un condominio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I fratelli Bianchi chiedono l'isolamento in carcere: "Hanno paura"

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di oggi sabato 12 settembre 2020: i numeri e le quote

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di oggi martedì 15 settembre 2020: numeri e quote

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di oggi giovedì 17 settembre 2020: numeri e quote

  • Cosa c'è dietro il video dell'autoscontro con i banchi a rotelle nel primo giorno di scuola

  • Coronavirus, 5 bambini positivi in 5 classi diverse: ora tutti in isolamento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento