Mercoledì, 12 Maggio 2021
Campobasso

“Tremila euro a chi si trasferisce qui”: la proposta del sindaco di Gambatesa

Si chiama “bonus nuovi residenti” ed è un'iniziativa promossa nel paesino in provincia di Campobasso per contrastare lo spopolamento e la desertificazione scolastica

Il Castello di Capua a Gambatesa (FOTO ANSA)

Un bonus da 3mila euro all'anno per le famiglie con più figli che andranno a vivere nel Comune di Gambatesa, in provincia di Campobasso, in cui dovranno rimanere per almeno cinque anni, iscrivendo i bambini alle scuole del paese. Non si tratta di una bufala, ma della singolare iniziativa di Carmelina Genovese, sindaco di Gambatesa, che mira a contrastare lo spopolamento del piccolo centro situato in provincia di Campobasso e la riduzione della popolazione scolastica.

Come specificato nel bando ufficiale, pubblicato sul sito del Comune di Gambatesa, possono richiedere di beneficiare del contributo tutti coloro che:

  • dichiarino l’impegno a trasferire la residenza nel Comune di Gambatesa entro 60 giorni dall’approvazione della graduatoria degli ammessi al beneficio e a conservarla per almeno 5 anni;
  • abbiano un’ ISEE in corso di validità non inferiore a 6.000 Euro.

"Non sappiamo quale sarà il reale riscontro dell'iniziativa – ha dichiarato il sindaco Genovese - tuttavia, grazie ad una gestione oculata delle risorse a disposizione che ha prodotto ingenti risparmi di spesa negli ultimi anni, il Comune ha deciso di investire 12 mila euro in questa iniziativa, riservandosi di riprogrammare le risorse entro l'estate in caso di mancato esaurimento del budget".
 

Come funziona il bonus nuovi residenti del Comune di Gambatesa

Il Bonus, nel limite massimo di 3mila euro annui, sarà attribuito con le seguenti modalità: Per la prima annualità (2018)

  • € 1.800,00 al nucleo familiare con un solo figlio in età scolare (per età scolare si intende dalla scuola dell’infanzia alla scuola secondaria di primo grado) iscrivibile presso l’Istituto comprensivo – plesso scolastico di Gambatesa;
  •  € 600,00 annui per ogni figlio ulteriore, fino ad un massimo di € 3.000,00 annui. Per la 2^ e 3^annualità (2019 - 2020): gli importi di cui al punto precedente saranno ridotti del 50%.
  • Saranno ammessi a contributo i nuclei familiari utilmente collocati in graduatoria nei limite delle disponibilità finanziarie annualmente stanziate in bilancio, che per la prima annualità sono pari ad euro 12.000,00 e che si presume saranno confermate per le annualità 2019/2020.

Quando e come presentare la domanda

La domanda di ammissione al bando deve essere redatta esclusivamente utilizzando l’apposita modulistica predisposta dal Comune e deve pervenire obbligatoriamente per mezzo di raccomandata A.R. o a mezzo Pec: comunegambatesa@pec.leonet.it , oppure mediante consegna a mano presso l’Ufficio Protocollo del Comune di GAMBATESA – Piazza Municipio n. 12 – 86013 GAMBATESA (CB), entro e non oltre le ore 14,00 del 31 Maggio 2018.

Alla domanda di ammissione, debitamente compilata e firmata, dovrà essere allegata la seguente documentazione a pena di esclusione:

  • Fotocopia documento di riconoscimento fronte/retro in corso di validità del richiedente;
  • Attestazione ISEE in corso di validità.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Tremila euro a chi si trasferisce qui”: la proposta del sindaco di Gambatesa

Today è in caricamento