Lunedì, 17 Maggio 2021

I bonus coi giorni contati, quali sono gli incentivi in scadenza il 31 luglio

Dal vocheur di 1.200 euro per i baby sitter al reddito di emergenza: molti incentivi introdotti con il dl Rilancio non saranno oggetto di proroga

Foto di repertorio

Occhio ai bonus in scadenza. Il 31 luglio sarà l’ultima data utile per chiedere alcuni tra gli incentivi che il governo ha introdotto per fronteggiare l’emergenza sanitaria. Uno dei bonus che quasi certamente non sarà rinnovato è il reddito di emergenza, già  oggetto di una proroga di un mese a fine giugno. L’importo del contributo, che ha una durata massima di due mensilità, va da un minimo di 400 euro mensili, fino a 840 se il nucleo comprende un componente disabile. Le richieste finora sono stati inferiori alle stime del governo. Il 7 luglio scorso erano state infatti presentate poco più di 478mila domande.

In scadenza anche il bonus baby sitting, il vocheur da 1.200 euro introdotto dai decreti anti-Covid per le famiglie con figli inferiori ai 12 anni. Il bonus, che viene riconosciuto anche ai familiari non conviventi, può essere infatti chiesto solo per le prestazioni svolte dal 5 marzo al 31 luglio 2020. Anche in questo caso la misura non dovrebbe essere prorogata. Secondo ‘Repubblica’ è a rischio anche la proroga del contributo di 1.000 euro per i cococo e i braccianti, così come i 6 miliardi a fondo perduto per professionisti, artigiani, commercianti e imprese che hanno subito perdite di fatturato durante il lockdown. L'Agenzia delle entrate erogherà gli incentivi fino a metà agosto. 

Bonus per stagionali e lavoratori dello spettacolo: si va verso la proroga

Dovrebbe essere invece prorogato il bonus per i lavoratori dello spettacolo e gli stagionali del turismo. La ministra del Lavoro Nunzia Catalfo ha infatti spiegato  che nel prossimo decreto sullo scostamento da 25 miliardi di euro, "la metà verterà su norme che riguardano il lavoro e ci sarà particolare attenzione per i lavoratori dello spettacolo e per gli stagionali del turismo, che sono tra i settori più colpiti e che partiranno più in ritardo".

Nessun problema per chi intende beneficiare dei bonus vacanze e mobilità che al contrario di altri incentivi introdotti con il dl Rilancio scadranno solo a fine anno. 

In scadenza la proroga del bonus sociale

Il Sole 24 Ore ricorda infine che il 31 luglio è anche l’ultima data utile per ottenere lo sconto sulle bollette grazie al bonus sociale. Lo scorso maggio l’Arera aveva infatti deciso di prorogare la validità dei bonus sociali di luce, gas e acqua in scadenza nel periodo 1 marzo-31 maggio 2020, prolungandone la validità fino al 31 luglio. Chi ha diritto al bonus dovrà dunque presentare una nuova domanda. A partire dal 1° gennaio 2021  il bonus verrà riconosciuto automaticamente agli aventi diritto, senza la necessitò di farne richiesta. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I bonus coi giorni contati, quali sono gli incentivi in scadenza il 31 luglio

Today è in caricamento