rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Manovra 2022

Arriva il bonus sfratti per i proprietari che non riescono a tornare in possesso della casa

La Manovra 2022 stanzierà 10 milioni di euro per un fondo destinato ai piccoli proprietari che hanno subito un danno dal blocco degli sfratti per morosità: ecco le condizioni

I proprietari delle case che non riescono a tornare in possesso di una casa dove l'affittuario non riesce a pagare l'affitto potrà ricevere un contributo da parte dello stato per sopperire alla rendita persa. La novità è stata introdotta con un emendamento alla manovra 2022 che crea un fondo di solidarietà per i piccoli proprietari.

Per accedere all'aiuto i proprietari non devono avere più di due immobili (ovvero devono possedere al massimo una abitazione diversa da quella che ne hanno affittato). Inoltre devono dimostrare di aver ottenuto una convalida di sfratto per morosità ma che non hanno potuto metterla in esecuzione a causa della sospensione dei provvedimenti di rilascio degli immobili (decisa con uno dei dl Covid).

La nuova Manovra doterà il fondo di un tesoretto di 10 milioni di euro per l'anno 2022, ed erogherà contributi (pari al 50% del canone, ma non oltre 6400 euro) ai proprietari di casa per ciascun mese per cui ha subito la sospensione dell'esecuzione, fino ad un massimo di 16 mesi. Il contributo riguarda solo le locazioni ad uso abitativo, e verrà concesso solo se il canone concorre almeno per il 40% alla formazione del reddito Isee del locatore. 

Liberi di sfrattare? Cosa succede da gennaio per inquilini e proprietari di case in affitto 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva il bonus sfratti per i proprietari che non riescono a tornare in possesso della casa

Today è in caricamento