rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Tutte le informazioni

Bonus trasporti, conto alla rovescia per il click day: come chiedere i 60 euro

La data da segnare sul calendario è quella di domenica 1° ottobre. Chi ha diritto all'agevolazione

Bonus trasporti, ci siamo. Torna la possibilità di richiedere l'incentivo per gli abbonamenti ai mezzi pubblici, come treni, bus e metropolitane, fino a 60 euro. Ma le risorse sono limitate. E per accaparrarsi il bonus è necessario essere veloci. Come è avvenuto a settembre, i nuovi voucher saranno elargiti attraverso un click day. I fondi vengono assegnati in ordine cronologico di arrivo della domanda e, quindi, la velocità diventa un fattore cruciale. Si tratta infatti di soldi residui derivanti dal mancato utilizzo delle agevolazioni richieste nel mese di settembre. Nell'avviso che compare sul sito del ministero, d'altronde, si parla chiaramente di "tentativo di richiesta per usufruire degli eventuali residui". Il ministero specifica che si stratta "della terza riapertura della procedura per rendere disponibili ai cittadini fino all’ultimo euro". L'appuntamento è per domenica 1°ottobre, un festivo quindi, e il bonus potrà essere richiesto dalle 8:00 di mattina fino a esaurimento.

Come funziona il bonus e chi ne ha diritto

Il bonus ha un valore di 60 euro e può essere richiesto solo per un abbonamento annuale o mensile di un mezzo di trasporto pubblico locale o ferroviario. In questo caso sono esclusi i servizi di prima classe, executive, business, club executive, salotto, premium, working area e business salottino.

Una volta ottenuta l'agevolazione sulla piattaforma si può acquistare fisicamente l'abbonamento in biglietteria od on-line, mostrando il codice ricevuto a fine procedura al momento dell'acquisto. 

Il periodo di validità del buono è limitato al mese solare di emissione, anche se si effettua l'acquisto di un abbonamento annuale o mensile che parte dal mese successivo. Il contributo si può chiedere per sé o per un minorenne a carico. Attenzione però perché i requisiti di reddito sono stringenti: l'agevolazione spetta infatti solo a coloro che hanno un reddito lordo annuo uguale o inferiore ai 20mila euro. Il governo Meloni ha ristretto le maglie dei beneficiari: prima la soglia di reddito per avere il bonus era fissata a 35mila euro.

Come chiedere il bonus trasporti

Perì ottenere l'agevolazione è necessario collegarsi alla pagina del ministero dei Trasporti (a questo link) accedendo con il proprio Spid o con la Carta d'Identità elettronica (Cie). Essenziale poi conoscere il codice fiscale del beneficiario per cui si richiede. Prima di perdere tempo prezioso è consigliabile anche accertarsi che la rete di trasporti locali della propria città abbia aderito all'iniziativa. A tal proposito la lista completa può essere visualizzata a questo link. Una volta effettuato l'accesso per chiedere il bonus è sufficiente seguire le indicazioni del sistema. Le somme disponibili non dovrebbero essere ingenti, ma l'esatto importo si saprà solo alla mezzanotte del 1°ottobre. Il click day servirà a erogare i fondi non assegnati nelle precedenti tornate.

Continua a leggere su Today...

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bonus trasporti, conto alla rovescia per il click day: come chiedere i 60 euro

Today è in caricamento