rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Gli incentivi

Il bonus tv-decoder: come ottenere gli incentivi del ministero

Una piccola guida sul nuovo digitale terrestre. Restano ancora a disposizione circa 90 milioni di euro che potranno essere utilizzati entro il 31 dicembre, o fino all'esaurimento delle risorse

Il nuovo digitale terrestre avanza in Italia: la nuova codifica chiamata "Mpeg-4" è stata introdotta l'8 marzo scorso, mentre il processo di refarming (riassegnazione e migrazione degli utenti verso altre frequenze) che in questa fase interessa le regioni adriatiche e quelle meridionali, si chiuderà il prossimo 30 giugno risalendo le regioni tirreniche fino alla Liguria. Il ministero dello Sviluppo economico sta accompagnando questo percorso con lo stanziamento di fondi per gli incentivi - 319 milioni di euro in totale - e alcune campagne di comunicazione. Secondo l'ultimo report del Mise, per bonus tv e bonus rottamazione restano ancora a disposizione circa 90 milioni di euro. Potranno essere utilizzati entro il 31 dicembre 2022, o fino all'esaurimento delle risorse. Al momento sono 1.209.147 i bonus tv e decoder richiesti, per un totale di 48.057.442 euro.

Come ottenere il bonus tv-decoder

Quali sono i requisiti per ottenerlo e come viene erogato? Il bonus tv-decoder ha un valore massimo di 30 euro e consiste in uno sconto applicato dal venditore sul prezzo del prodotto comprensivo di Iva. L'incentivo è pensato solo per alcune persone. Come specifica il ministero dello Sviluppo economico sul sito, possono usufruirne solo le persone residenti in Italia che appartengono a un nucleo familiare con un Isee (indicatore della situazione economica equivalente) fino a ventimila euro. Il bonus viene erogato sotto forma di sconto praticato dal venditore sul prezzo del prodotto acquistato. Per ottenere lo sconto, i cittadini devono presentare al venditore una richiesta per acquistare una tv o un decoder beneficiando del bonus.

In base all'ultimo report del Mise, aggiornato all'8 aprile, i bonus rottamazione erogati sono 2.456.096, per un totale di 181.496.411 euro. Il bonus rottamazione consiste in uno sconto del 20% sull'acquisto del nuovo apparecchio, fino a un importo massimo di 100 euro. Può essere richiesto da tutti coloro che abbiano un televisore da rottamare acquistato prima del 22 dicembre 2018 e siano in regola con il pagamento del canone Rai, senza alcun limite Isee.

In totale finora gli incentivi erogati sono stati 3.665.243, per un totale di 229.553.853 euro. Oltre tre milioni di incentivi sono stati utilizzati dai cittadini per l'acquisto di una tv di ultima generazione. E proprio grazie a questi incentivi, il settore ha registrato picchi nelle vendite nel mese di ottobre 2021, con l'entrata nel vivo del processo di refarming, e poi a marzo 2022, con il cambio di codifica Mpeg-4 a livello nazionale.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il bonus tv-decoder: come ottenere gli incentivi del ministero

Today è in caricamento