rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Il caso

Nei ristoranti di Briatore una margherita costa 15 euro: "Come fanno a venderla a 4 euro?"

L'imprenditore ha da poco inaugurato la nuova catena 'Crazy Pizza' dove il costo, dice "è proporzionale alla qualità". In un video su Instagram risponde per le rime a chi lo critica per il prezzo eccessivo della pizza. E va al contrattacco

Nei ristoranti di Flavio Briatore una margherita costa 15 euro. Un conto caro per alcuni, onesto per l'imprenditore, che in questi mesi ha inaugurato la nuova catena 'Crazy Pizza' a Londra, Monte Carlo, Milano e Roma. "Nessun cliente si è mai lamentato, perché il costo è in proporzione al servizio, alla qualità, all'energia che c'è nel locale e al modo in cui il cliente viene trattato" aveva fatto sapere l'imprenditore poco dopo l'inaugurazione. Ma sui social qualche critica non è mancata, né poteva essere altrimenti. La replica di Briatore non si è fatta attendere. In un video pubblicato su Instragram l'imprenditore non solo ha difeso il prezzo della sua margherita, ma è andato anche più in là chiedendosi ad esempio come possano alcune pizzerie fare dei prezzi così bassi. 

"Noi come Crazy Pizza mettiamo i migliori ingredienti sul mercato. Il prezzo al pubblico in un supermercato del Patanegra che costa 300 euro al chilo, ci fa mettere la pizza a 65 euro. Il San Daniele 35 al chilo, i pelati quattro euro al chilo, la bufala 15 euro al chilo. La farina più di un euro al chilo. La pizza nostra ha poco lievito, non fermenta. Gli altri pizzaioli come la vendono a quattro o cinque euro? Che ci mettono dentro? Devono pagare fornitore, l'iva, pagare tasse. O vendi 50mila pizze al giorno o non capisco". 

La tesi dell'imprenditore è chiara: una pizza che costa 4 euro (ammesso che se ne trovino ancora a quel prezzo) non può essere che realizzata con prodotti di bassa qualità. Anche perché oltre agli ingredienti ci sono le spese per mandare avanti l'attività a cui far fronte. "Questi danno una mattonata di pizza con dentro il laghetto di pomodoro e finisce lì" spiega Briatore. "Noi diamo un prodotto di altissima qualità ai clienti. E sono migliaia e migliaia. I locali creano atmosfera e abbiamo vini importanti che non hanno le classiche pizzerie. In Italia quando hai successo trovi sempre questa rabbia. Non pensano che uno paga più tasse. L'Italia è pieno di invidiosi. Mi fate una pubblicità della Madonna. Io sono un genio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nei ristoranti di Briatore una margherita costa 15 euro: "Come fanno a venderla a 4 euro?"

Today è in caricamento