rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Economia

Statali, tornano i buoni pasto: scelto il nuovo fornitore

L'annuncio del ministro Bongiorno: "Come promesso, il servizio di erogazione dei buoni pasto per i dipendenti pubblici riprenderà il prossimo 6 agosto"

Arrivano buone notizie per i dipendenti statali: tornano i tanto discussi buoni pasto. Ad annunciare la lieta novella è stata Giulia Bongiorno, ministro per la Pubblica amministrazione: “Come promesso, il servizio di erogazione dei buoni pasto per i dipendenti pubblici riprenderà il prossimo 6 agosto”. “Un ottimo risultato raggiunto in poco tempo, in sinergia con le strutture competenti del Ministero dell'Economia e di Consip” ha aggiunto il ministro.

Dopo la disdetta della convenzione con Qui!Group, il ministero si era messo al lavoro per risolvere la situazione prima possibile evitando di danneggiare ulteriormente i dipendenti pubblici. Il caos sui buoni pasto è esploso dopo che la Consip ha annunciato la risoluzione della convenzione con la società Qui!Group "per reiterato, grave e rilevante inadempimento delle obbligazioni contrattuali".

Tra i disservizi contestati al fornitore la mancata spendibilità dei buoni emessi ed il mancato rimborso degli stessi alle imprese esercenti. Da qui la chiusura dell'accordo con il fornitore di Qui!Ticket.

Il nuovo fornitore

La Consip ha aggiudicato a Sodexo Motivation Solutions Italia Srl la prosecuzione del servizio buoni pasto per i dipendenti pubblici, alle stesse condizioni già vigenti. Consip, in stretto raccordo con il ministero dell'Economia e Finanze e il Dipartimento della Funzione Pubblica, infatti a seguito della risoluzione con il precedente fornitore della convenzione ''Buoni Pasto ed. 7'', relativamente al lotto 1 (Piemonte, Liguria, Valle d'Aosta, Lombardia) e lotto 3 (Lazio) ha rapidamente assicurato la continuità del servizio buoni pasto attraverso i propri strumenti di acquisto. Come previsto dal piano di azione straordinario (comunicazione Consip del 13 luglio) sono state completate tutte le azioni necessarie per consentire alle amministrazioni pubbliche di acquisire nuovamente il servizio di ''buoni pasto''. E' quanto si legge in un comunicato di Consip.

Sul Sistema delle convenzioni è stata conclusa la procedura straordinaria di ''interpello'' (scorrimento della graduatoria di aggiudicazione per l'individuazione del nuovo fornitore) sui lotti 1 e 3 della convenzione ''Buoni Pasto ed. 7''. Le amministrazioni delle aree geografiche interessate (lotto 1: Piemonte, Liguria, Val d'Aosta, Lombardia; lotto 3: Lazio) potranno procedere, già dal prossimo lunedì 6 agosto, con l'emissione degli ordinativi di fornitura.

Infine, è prevista ai primi di dicembre 2018 l'attivazione della nuova convenzione ''Buoni Pasto ed. 8'' (elettronici e cartacei). Sul Mercato Elettronico della PA pubblicata la categoria merceologica ''buoni pasto'' (all'interno del Bando ''Servizi''), che consente a tutte le amministrazioni pubbliche, una volta che i fornitori si saranno abilitati, di procedere con autonome negoziazioni per acquistare buoni pasto con ordini sotto-soglia comunitaria (144.000 euro per PA centrali, 221.000 euro per altre amministrazioni).

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Statali, tornano i buoni pasto: scelto il nuovo fornitore

Today è in caricamento