rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Canone Rai

Canone Rai, ultimi giorni per evitare l'addebito nella bolletta di gennaio

C'è tempo fino al 31 dicembre, ma la domanda va presentata per via telematica. Ecco come fare

Canone Rai: ultimi giorni disponibili per evitare l’addebito della prima rata nella bolletta di gennaio. Come avevamo già spiegato qualche tempo fa, chi non possiede un apparecchio televisivo e intende chiedere l’esenzione dal pagamento del canone tv, farebbe bene a sbrigarsi. È vero infatti che c’è tempo fino al 31 gennaio per presentare la dichiarazione sostitutiva, ma è altrettanto vero che la prima rata dell’imposta scatterà già con il nuovo anno. L’unico mezzo per evitare che vi venga addebitato in bolletta l’importo del canone (e la successiva 'scocciatura' di dover chiedere il rimborso di quanto versato) è quello di presentare la dichiarazione sostitutiva di non detenzione di un apparecchio tv entro il 31 dicembre. 

Canone Rai, come chiedere l’esonero on line

La domanda di esenzione, com’è noto, può essere presentata sia in forma telematica che cartacea, ma in quest’ultimo caso i termini per evitare la mini-stangata nella bolletta di gennaio sono già scaduti. Vi conviene dunque presentare domanda on line. Come? Il modello può essere compilato e inviato tramite l’apposito servizio web disponibile a questo link sul sito dell'Agenzia delle Entrate. Per accedere al servizio è necessario registrarsi.

Chi può chiedere l’esenzione

L'Agenzia delle Entrate specifica che possono chiedere l'esonero tutti i cittadini che non detengono un apparecchio televisivo e sono intestatari di un contratto di energia elettrica. Per ottenere l’esenzione è necessario che nessun componente della famiglia anagrafica detenga un apparecchio televisivo. "Anche gli eredi - si legge sul sito delle Entrate - devono presentare una dichiarazione sostitutiva per dichiarare che nell’abitazione in cui l’utenza elettrica è ancora temporaneamente intestata alla persona deceduta, non è presente alcun apparecchio televisivo".

Niente canone per gli ultra 75enni con reddito basso

Ricordiamo che anche gli anziani ultra75enni con reddito annuo familiare non superiore a 6.713 euro possono chiedere l'esonero dal canone Rai. In tal caso la domanda di esenzione va presentata entro il 30 aprile per essere esonerati tutto l’anno, ed entro il 31 luglio per essere esonerati dal secondo semestre.

Canone Rai, cosa fare se avete attivato una nuova utenza

L’Agenzia ricorda infine che "in caso di attivazione di nuova utenza di fornitura di energia elettrica" se non avete un’altra utenza attivata, per ottenere l’esonero la domanda va presentata “entro la fine del mese successivo alla data di attivazione della fornitura”. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canone Rai, ultimi giorni per evitare l'addebito nella bolletta di gennaio

Today è in caricamento