rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Dietrofront

Che ne sarà del canone Rai

Nelle settimane scorse si era parlato di una possibile eliminazione della tassa dalla bolletta della luce, ma a quanto pare non sarà così

Nessuna rivoluzione in vista sul canone Rai che almeno per ora resterà nella bolletta elettrica. L'Italia non sembra intenzionata a mantenere gli accordi presi con l'Europa nel Recovery Plan e a cancellare i cosiddetti oneri impropri dai costi dell'energia. Il nostro Paese si era infatti impegnato ad eliminare dal 2023 l'obbligo per le compagnie che vendono elettricità di "raccogliere tramite le bollette somme che non sono direttamente correlate con l'energia". 

La Commissione europea ritiene infatti che il canone Rai appesantisca le bollette dell'energia, facendole diventare più care dell'effettivo dovuto, specie ora che stiamo assistendo ad un'impennata dei prezzi delle materie prime.

Secondo "Il Sole 24 ore" però dalle parti di Palazzo Chigi avrebbero messo una pietra sopra alla questione. Malgrado le raccomandazione dell'Ue il governo non sarebbe intenzionato a cambiare. Questa almeno stando a quanto risulta al quotidiano di Confindustria (sulla vicenda il governo non si è mai espresso in maniera netta). Insomma, tutto potrebbe rimanere com'è. Una soluzione che ovviamente non dispiace a viale Mazzini. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Che ne sarà del canone Rai

Today è in caricamento