rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Canone Rai

Canone Rai, nuove fasce di esenzione: i limiti di reddito per il 2018

Le agevolazioni a beneficio degli over 75 introdotte di recente sono valide anche per l’anno in corso?

Chi ha diritto all’esenzione del canone Rai? Com’è noto, con un recente decreto il Ministero dell’Economia e dello Sviluppo Economico ha modificato i requisiti per l’esenzione del canone Rai per chi ha un’età pari o superiore ai 75 anni. Il reddito che permette l'esenzione dal pagamento dell'imposta è passato da 6.173 euro a 8mila euro, mentre gli esentati sono saliti da 115mila a 350mila.

Ma chi ha diritto all’esenzione può ottenerla già a partire dall’anno in corso? Ebbene sì, come riferisce FiscoOggi, la rivista on line dell’Agenzia delle Entrate. Anche per il 2018, si legge, "il limite di reddito rilevante per l’esenzione dal pagamento del canone tv, prevista a favore di coloro che hanno un’età pari o superiore a 75 anni, è fissato a 8mila euro" (tutte le informazioni sul sito dell'Agenzia delle Entrate).

Ricordiamo a tal proposito che la domanda di esenzione va chiesta entro il 30 aprile. Le domande arrivate dopo il 30 aprile e fino al 31 luglio varranno come esenzione per il secondo semestre dell’anno.

Canone Rai, serve davvero abolirlo? Ecco quanto costa negli altri Paesi 

Canone Rai over 75, come chiedere l’esenzione'

L’esenzione va fatta una sola volta compilando una dichiarazione sostitutiva nella quale si dichiara di rispettare tutti i requisiti richiesti dalla legge. Diversamente dalla richiesta di esenzione per mancato possesso della televisione che va presentata ogni anno, la richiesta di esenzione per gli over 75 va infatti presentata una sola volta e l’esenzione si rinnova automaticamente di anno in anno, in costanza dei requisiti che vi danno diritto a non versare l'obolo (indietro rispetto a un’età di almeno 75 anni non si può certo tornare, ma il reddito potrebbe superare la soglia che dà diritto all’esenzione).

La dichiarazione sostituiva va presentata presso gli uffici dell'Agenzia delle Entrate oppure spedirla con raccomandata, senza busta, al seguente indirizzo: Agenzia delle Entrate – Ufficio Torino 1 Sat – Sportello abbonamenti tv – Casella Postale 22, 10121 -Torino.

Canone Rai, come funziona l'esenzione per gli over 75

Come chiedere il rimborso se avete già pagato il canone

Chi ha già pagato il canone può chiedere il rimborso rivolgendosi agli uffici o al sito web dell’Agenzia delle Entrate.

Nel caso il canone sia stato pagato con la bolletta elettrica, per ottenere il rimborso compilando il modulo fornito dall’Agenzia delle Entrate si deve indicare come motivo: “il richiedente o un altro componente della sua famiglia anagrafica è in possesso dei requisiti di esenzione di cui all’art. 1, comma 132, della legge n. 244/2007 ed è stata presentata l’apposita dichiarazione sostitutiva“. Una volta compilata, la domanda di rimborso può essere consegnata presso un ufficio territoriale dell’Agenzia delle Entrate oinviata tramite raccomandata all’indirizzo Agenzia delle Entrate Ufficio Torino 1 Sat, Sportello abbonamenti tv, Casella Postale 22, 10121 Torino.

Pensioni per casalinghe e "casalinghi": come godere dell'assegno Inps a 57 anni

Non solo gli over 75, ecco chi ha diritto all’esenzione

Per effetto di convenzioni internazionali, sono esentati dal pagamento del Canone Rai anche gli agenti diplomatici, i funzionari o gli impiegati consolari, i funzionari di organizzazioni internazionali, i militari di cittadinanza non italiana o il personale civile non residente in Italia di cittadinanza non italiana appartenenti alle forze Nato di stanza in Italia.

Pagamento pensioni, per l'assegno bisognerà aspettare il 3 aprile

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canone Rai, nuove fasce di esenzione: i limiti di reddito per il 2018

Today è in caricamento