Martedì, 26 Gennaio 2021
Italia

Cariparma Crédit Agricole vara un nuovo piano di 200 assunzioni

L’intesa, raggiunta dalla FABI e dalle altre organizzazioni sindacali, garantisce la stabilizzazione di 149 lavoratori con contratto a tempo determinato e l’assunzione di 50 nuove risorse. Il gruppo francese ha recentemente acquistato il 5% di Creval

Cariparma Crédit Agricole ha firmato l'accordo con i sindacati per 200 assunzioni. L’intesa, raggiunta dalla FABI e dalle altre organizzazioni sindacali, garantisce la stabilizzazione di 149 lavoratori con contratto a tempo determinato e l’assunzione di 50 nuove risorse. 

Cariparma Crédit Agricole, 200 assunzioni

Nel novero dell'operazione si prevede l’uscita volontaria e incentivata di 200 dipendenti. Per questi ultimi, l’accesso al Fondo di solidarietà avverrà solo ed esclusivamente sulla base della graduatoria già definita secondo i precedenti accordi che avevano già visto l’adesione di 300 lavoratori in possesso dei requisiti per il prepensionamento

Per quanto riguarda le assunzioni, i nuovi addetti andranno a rafforzare prevalentemente la Rete commerciale e saranno formalizzate gradualmente e in correlazione alle uscite, comunque non oltre dicembre 2019, mentre le stabilizzazioni avverranno secondo scadenza contrattuale. 

"Come sindacato non possiamo che essere soddisfatti per aver dato un contributo positivo e concreto alla riduzione della precarietà del lavoro nell’ambito della nostra azienda" commenta Fabrizio Tanara, Coordinatore FABI Gruppo Cariparma Crédit Agricole.

"Questo accordo permette non solo di accogliere ulteriori 200 domande di accesso al Fondo di solidarietà tra coloro che, pur possedendone già i requisiti, non avevano potuto accedervi due anni fa, ma anche di assumere 50 giovani che saranno destinati prevalentemente a rafforzare la rete commerciale. Inoltre, abbiamo ottenuto la stabilizzazione di 149 colleghi con contratti a tempo determinato i quali, alla scadenza del loro attuale rapporto di lavoro, saranno riassunti a tempo indeterminato".

Crédit Agricole, seconda banca francese, decimo gruppo al mondo, ha archiviato il secondo trimestre con un utile netto di 1,44 miliardi di euro, in miglioramento del 6,4% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Solo gli asset italiani chiudono il primo semestre con un risultato netto aggregato di 286 milioni di euro. Crédit Agricole è presente in Italia da oltre 40 anni e continua ad investire nel nostro Paese secondo una chiara strategia industriale. Ai risultati del gruppo hanno contribuito per la prima volta le 3 Casse (Caricesena, Carim e Carismi) acquisite a fine 2017.

Come spiega Giampiero Maioli responsabile per l'italia di CA "Solo negli ultimi anni, Crédit Agricole ha effettuato circa 4 miliardi di euro di investimenti: con l’acquisizione di Pioneer attraverso Amundi siamo diventati l’ottavo operatore mondiale nel risparmio gestito e il terzo nel mercato italiano; attraverso l’acquisto di Banca Leonardo da parte di CA Indosuez WM abbiamo rafforzato ulteriormente i nostri servizi di private banking a servizio di famiglie e imprenditori; nel Retail Banking abbiamo rafforzato la nostra presenza con l’acquisizione delle Casse di Risparmio di Rimini, Cesena e San Miniato. Nei giorni scorsi è stato perfezionato l’accordo tra Crédit Agricole Assurance e Credito Valtellinese grazie al quale è stata avviata una partnership esclusiva a lungo termine nel business assicurativo Vita" 

"Nell’ambito dell’operazione, CA Assurance acquisterà il 100% del capitale di Global Assicurazioni S.p.A. e al fine di rafforzare la partnership strategica ha acquistato una quota del 5% del capitale di CreVal“.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cariparma Crédit Agricole vara un nuovo piano di 200 assunzioni

Today è in caricamento