Martedì, 20 Aprile 2021
L'aggiornamento

Cashback, sull’app Io arrivano le carte di pagamento dei supermercati

Nell'ultimo aggiornamento dell'applicazione sono stati inseriti tra gli strumenti abilitati anche alcune carte di credito delle grandi catene di distribuzione: ecco cosa cambia

Sito ufficiale Cashback

Arriva una grande novità per i contribuenti che hanno iniziato ad accumulare 'credito' per il cashback di Stato, attraverso l'applicazione Io. Di cosa si tratta? Nell'ultimo aggiornamento dell'app sono state inserite le carte di pagamento di alcuni supermercati della Grande Distribuzione.

Sono molti infatti i consumatori italiani che utilizzano le card dei vari rivenditori per effettuare gli acquisti, sia per accumulare punti spesso convertibili in 'spesa' o premi, sia per accedere a sconti, offerte promozionali e altri vantaggi.

Cashback, abilitate le carte di pagamento dei supermercati

Un meccanismo molto utilizzato che però andava in contrasto con la nuova misura che consente di ottenere il rimborso del 10%, fino ad un massimo di 150 euro, sugli acquisti effettuati con pagamenti elettronici. Fino a poco tempo fa i cittadini dovevano scegliere se usufruire del cashback o dei vantaggi delle fidelity card: un dilemma che adesso non dovrebbe più esistere. Infatti, con l'ultimo aggiornamento dell'app Io sono stati inseriti tra gli strumenti di pagamenti utilizzabili per il cashback anche le card Più Conad Card, Fidaty Oro di Esselunga, e Coop.fi,

Un primo passo che risolve il 'corto circuito', ma che non esclude che in un prossimo futuro possano aumentare le carte dei supermercati abilitate. La novità dovrebbe essere comunque bel accolta dai consumatori che stanno utilizzando l'app Io, ma attenzione, c'è un possibile errore a cui fare attenzione. Quando viene inserita la card del supermercato per completare l'acquisto, va specificato, sempre sulla schermata di Io, l'attivazione del cashback, verificando che ogni carta elettronica sia abilitata. Il rimborso viene accumulato a partire dal giorno successivo all'inserimento sull'applicazione. 

Lo stop al cashback per colpa (anche) dei furbetti dei micro pagamenti

Ricordiamo infine di non fare confusione tre le carte di pagamento dei supermercati e le fidelity card: le prime (come quelle al momento abilitate) sono a tutti gli effetti degli strumenti di pagamento, carte di credito brandizzate dalle catene della grande distribuzione ed emesse da normali istituti di credito. Le fidelity invece sono soltanto delle tessere magnetiche collegate alla raccolta punti, motivo per cui non hanno nulla a che vedere con il cashback

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cashback, sull’app Io arrivano le carte di pagamento dei supermercati

Today è in caricamento