Colf e badanti: arrivano gli sconti per le famiglie

Le agevolazioni contributive per i nuclei che necessitano di assistenza notturna oppure h24

Il rinnovo del contratto collettivo di lavoro dei collaboratori domestici firmato ieri riguarda 860mila dipendenti ai quali presto si aggiungeranno i 170mila della sanatoria del governo. Per colf e badanti l'accordo prevede un aumento mensile pari a 12 euro al mese dal primo gennaio 2021 per il livello medio B Super e indennità che scatteranno dal primo ottobre 2020 per chi si occupa delle persone fragili, ovvero i bimbi piccoli e i non autosufficienti. 

Colf e badanti: arrivano gli sconti per le famiglie

Ai lavoratori con certificazione delle competenze verrà riconosciuta una indennità di dieci euro al mese. Ma, spiega oggi il Messaggero, il contratto prevede anche uno sconto contributivo per chi fa assistenza notturna: dal primo ottobre i contributi si potranno versare convenzionalmente su 8 ore, quindi con una riduzione di 24 ore settimanali. Agevolazioni anche per la badante integrativa (nei giorni e nelle ore di riposo della titolare) nel caso di necessità di un’assistenza h24.

Tra le novità anche più ore per la formazione (alle 40 ore di permesso già esistenti , se ne aggiungono altre 24, erogate dagli enti bilaterali di settore) e un nuovo schema di inquadramento professionale, che abolisce le attuali definizioni di colf, badanti e bay sitter, sostituendole con la definizione unica di “assistente familiare” (suddiviso in quattro livelli, a ciascuno dei quali corrispondono due parametri retributivi). Debutta una nuova figura professionale: l’assistente educatore formato per l’assistenza a chi ha problemi di disabilità psichica o disturbi dell’apprendimento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Leparti hanno concordato un orario convenzionale per il versamento dei contributi della cosiddetta badante “notturna”una soluzione economicamente più vantaggiosa per le famiglie e che, allo stesso tempo le mette al riparo da eventuali vertenze» dice Alessandro Lupi, vice presidente di Assindatcolf, l’Associazione dei datori di lavoro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 26 settembre 2020

  • Chi è Tommaso Zorzi e perché è famoso: tutto sull'influencer, dall'amore alla carriera

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di martedì 22 settembre 2020: numeri e quote

  • Gabriele Rossi scrive a Garko dopo il coming out. L'applauso dei vip, da Grimaldi a Monte

  • Mascherina (di nuovo) obbligatoria all'aperto in Campania: l'ordinanza di De Luca

  • La prima giornata di Garko 'libero' è con Eva Grimaldi e Imma Battaglia (VIDEO)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento