Venerdì, 23 Aprile 2021

Banconote false e come riconoscerle

Avete tra le mani una banconota e volete essere sicuri che sia autentica? Ecco tutte le caratteristiche da notate per non cadere nelle trappole dei contraffattori

Foto di repertorio

Ricevere una banconota falsa, per errore o per colpa di un truffatore, è un evento spiacevole che purtroppo capita a tutti, almeno una volta nella vita. Ma riuscire a riconoscere una banconota originale da una contraffatta non è un'operazione così complicata. La prima cosa a cui fare attenzione è la consistenza della carta. Al tatto, infatti, le banconote non contraffatte appaiono molto consistenti e mostrano anche una certa sonorità. Se riconoscere una banconota falsa semplicemente toccandola può essere complicato, farlo prestando attenzione ai dettagli è molto più semplice.

Le caratteristiche anticontraffazione

Ogni banconota dei nuovi euro, infatti, presenta delle spiccate caratteristiche anticontraffazione. Ogni banconota (quelle della serie ex novo denominata 'Europa'), ad esempio, ha impresso il volto di Europa, regina mitologica di Creta, nella finestra situata nella parte superiore di ogni lato della banconota. L'ologramma con il ritratto di Europa è in trasparenza, quindi per vederlo dovrete mettervi in controluce. Il medesimo ritratto, poi, è presente anche nella filigrana (a sinistra) della banconota, indipendentemente dal taglio della stessa.

Il numero verde smeraldo

Le nuove banconote della serie 'Europa', inoltre, sono dotate di un numero verde smeraldo nella parte frontale: questo numero, ogni volta che i soldi vengono mossi, cambia colore fino a diventare blu scuro. Quando la banconota viene mossa lo stesso numero riflette anche una luce che si sposta in direzione verticale. Vi è poi un filo di sicurezza, visibile in controluce, all’interno si può facilmente notare la cifra del valore della banconota, indicata con piccoli caratteri di colore bianco, e il simbolo dell’euro.

Gli elementi in rilievo

Infine, ogni banconota della nuova serie Europa ha - sia sul margine destro che su quello sinistro - dei piccoli elementi in rilievo, percepibili facilmente al tatto così da permettere anche ai non vedenti di riconoscere facilmente il taglio della banconota. Prendendo in mano il denaro, anche l’immagine principale, così come la cifra indicante il taglio della banconota e le varie iscrizioni, è in rilievo.

I dispositivi elettronici

Grazie a queste informazioni riconoscere una banconota originale da una contraffatta non dovrebbe essere un problema; tuttavia, per non correre rischi, si può sempre di acquistare un dispositivo di verifica banconote, il quale - dopo aver illuminato la banconota con un fascio di luce UV - saprà dire se è autentica oppure se è falsa.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Banconote false e come riconoscerle

Today è in caricamento