rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Economia

Auchan-Conad, "rivoluzione" supermercati ad alta tensione: che cosa sta succedendo

Stato di agitazione dei lavoratori del gruppo Auchan. "È arrivato ad un punto di rottura il confronto tra le organizzazioni sindacali Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltucs e Conad sul passaggio dei punti vendita Auchan e Sma". Chiesto un incontro al Mise

Come da molti temuto, il passaggio a Conad di molti punti vendita Auchan (e Sma) lascia scorie. La preoccupazione tra i lavoratori, o almeno tra buona parte di essi, è tanta. Da oggi è stato di agitazione dei lavoratori del gruppo Auchan. "È arrivato ad un punto di rottura il confronto tra le organizzazioni sindacali Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltucs e Conad sul passaggio dei punti vendita Auchan e Sma. Dopo mesi di indiscrezioni, timori, poche certezze, si passa alle vie ufficiali. E' stata inviata la richiesta di incontro al ministero dello Sviluppo Economico da parte delle federazioni sindacali nazionali che accusano Conad di non essere in grado di garantire la salvaguardia occupazionale e di peggiorare le condizioni di lavoro", dice la Filcams in un comunicato molto duro.

Supermercati, da Auchan a Conad: "Solo un terzo della rete vendita ha un futuro"

Qual è il problema? E' presto detto. Soltanto un terzo della rete vendita al momento "ha un futuro e anche su questo limitato perimetro non è garantita l'occupazione", secondo la sigla sindacale. La Filcams Cgil denuncia "che le cooperative aderenti al mondo Conad non hanno garantito la dovuta presa di responsabilità verso i dipendenti di Auchan e Sma, il rischio evidente è che la società Bdc, costituita dal finaziere Mincione e dal numero uno di Conad Pugliese per l'acquisizione, non abbia nessun piano industriale". Così, rileva Filcams, "la multinazionale francese ha abbandonato 18.000 dipendenti senza neanche salutare e chi si professa di essere il salvatore deve ancora dimostrare tutto".

Di Labio (Filcams Cgil): "Ci saremmo aspettati approccio più responsabile da Conad"

"Ci saremmo aspettati un approccio più responsabile da parte delle cooperative facenti capo al marchio Conad", commenta Alessio Di Labio segretario nazionale della Filcams Cgil Nazionale "invece al confronto, Conad ha portato solo quel terzo della rete vendita che gli interessa". Nella nota inviata al ministero dello Sviluppo Economico i sindacati di categoria denunciano inoltre comportamenti antisindacali verso i lavoratori mentre le delegazioni trattavano. "Il comportamento di alcune cooperative ha compromesso un dialogo già difficile con i rappresentanti nazionali di Conad, ci aspettiamo che almeno di fronte alle istituzioni Conad dimostri maggior serietà", conclude Di Labio.

Conad e Auchan, cosa succede in questi mesi nei supermercati

Nel mese di maggio c'è stato il primo annuncio ufficiale, il 31 luglio c'è stato il closing: Conad ha da tempo chiuso un accordo con Auchan Retail per l'acquisizione della quasi totalità delle attività di Auchan Retail Italia. "Diventano Conad" in tal modo una parte importante dei circa 1.600 punti vendita di Auchan.

Dagli ipermercati ai supermercati fino ad arrivare ai negozi di prossimità con i marchi Auchan e Simply, stanno cambiando parecchie cose. Da evidenziare come non siano toccati da questa operazione i supermercati gestiti da Auchan Retail in Sicilia e i drugstore Lillapois.

La fase di transizione è iniziata a ottobre e finirà a febbraio 2020.  Le trattative a livello nazionale avrebbero dovuto avere come obiettivo la salvaguardia delle tutele dei contratti dei dipendenti. La speranza era quella di arrivare a sottoscrivere un accordo quadro generale e, per quanto riguardava tutti i dipendenti, procedere al passaggio senza interruzione del rapporto di lavoro, conservando tutti i diritti contrattuali e retributivi, permettendo poi differenti declinazioni per territorio o per negozio in base alle diverse realtà. Non è andata così, per adesso.

Supermercati: Conad e Auchan, sta cambiando tutto

auchan_2-2

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auchan-Conad, "rivoluzione" supermercati ad alta tensione: che cosa sta succedendo

Today è in caricamento