Domenica, 11 Aprile 2021
La grande selezione

Il concorso per 2.800 assunzioni al Sud nella pubblica amministrazione

Lavoro in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia. Domande entro il 21 aprile. "Una doppia opportunità per tanti laureati e professionisti" dice la ministra Carfagna. Come inviare la domanda, le prove d'esame e tutti i dettagli

E' stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il bando per le 2800 figure tecniche da inserire nelle pubbliche amministrazioni del Sud. "Una doppia opportunità per tanti laureati e professionisti: conquistare un lavoro di qualità e partecipare alle progettazioni per la rinascita della nostra comunità e del nostro Mezzogiorno" commenta Mara Carfagna, ministro per il Sud e la Coesione territoriale. Ecco le cose da sapere sul nuovo concorso per lavorare nella pubblica amministrazione al Sud: come inviare la domanda, le prove d'esame e tutti i dettagli sui profili richiesti.

Concorso per 2800 assunzioni di laureati e tecnici al Sud

"È la prima sperimentazione di selezioni fast track nella Pubblica amministrazione" ha detto il ministro della Pa, Renato Brunetta: "Abbiamo stabilito un cronoprogramma serrato: 100 giorni dalla pubblicazione del bando all’assunzione" con prove "in piena sicurezza". Piena sicurezza significa che la mascherina Ffp2 è obbligatoria, così come è richiesto un tampone negativo nelle 48 ore precedenti la prova (anche per i vaccinati). Orari scaglionati per evitare assembramenti.

Per 15 giorni, fino al 21 aprile, si può fare domanda sulla piattaforma digitale «Step One 2019», gestita dal Formez, per partecipare alle procedure che permetteranno l’assunzione rapida a tempo determinato (massimo 36 mesi) di 2.800 tecnici qualificati in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia, per l’attuazione dei progetti del Recovery plan. La prova scritta  si svolgerà in sedi decentrate. Entro luglio le graduatorie di vincitori e idonei e l’avvio delle procedure di assunzione per i 2.800 vincitori.

La grande novità è che il concorso sarà il primo in Italia con la procedura di selezione «fast track». Nessuna prova scritta con carta e penna, per intenderci. Ci sarà una prima selezione automatica sulla base dei titoli poi una sola prova scritta diversa per ciascun profilo, con test a risposta multipla da svolgersi a giugno in apposite sedi decentrate in modalità digitale (pc/tablet).

Lavoro in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia

I profili richiesti nelle 5 aree sono i seguenti: 

  • Ingegneria: 1412 funzionari esperti tecnici (Codice FT/COE) con competenza in materia di supporto e progettazione tecnica, esecuzione di opere e interventi pubblici e gestione dei procedimenti.
  • Gestione rendicontazione e controllo :  918 Funzionari esperti in gestione, rendicontazione e controllo (Codice  FG/COE) con competenza  in  materia di  supporto alla programmazione e pianificazione degli interventi, nonché alla gestione, al monitoraggio e al controllo degli stessi ivi compreso il supporto ai processi di rendicontazione. 
  • Innovazione sociale: 177  Funzionari  esperti in progettazione e animazione territoriale (Codice FP/COE) con competenza in ambito di supporto alla progettazione e gestione di percorsi di animazione e innovazione sociale fondati sulla raccolta dei fabbisogni del  territorio  e  la  definizione e attuazione di progetti/servizi per la cittadinanza.
  • Amministrazione e  area giuridica: 169 esperti amministrativo giuridici (Codice FA/COE) - con competenza in ambito di supporto   alla  stesura  ed   espletamento  delle procedure di gara ovvero degli avvisi pubblici nonché della  successiva fase di stipula, esecuzione, attuazione, gestione, verifica e controllo degli accordi negoziali.
  • Process data analysis: 124 esperti analisti informatici (Codice FI/COE) con competenza in materia di analisi dei sistemi esistenti e  definizione di elementi di progettazione di dati logici per i sistemi richiesti dai fabbisogni  di digitalizzazione delle  amministrazioni.Identificazione e progettazione di chiavi per i dati e definizione di  cataloghi di dati. Definizione e realizzazione  delle condizioni di interoperabilita' per l'acquisizione e scambio di dati.

Le assunzioni saranno effettuate in diversi livelli di amministrazioni, in particolare:

  • 107 posti nelle Amministrazioni delle 8 Regioni del Sud: Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Campania, Calabria , Sicilia, Sardegna;
  • 76 posti per le Province;
  • 35 posti per le 7 Città metropolitane;
  • 364 posti per i Comuni capoluogo;
  • 160 posti per i Comuni delle aree interne;
  • 155 posti per i Comuni con più di 50.000 abitanti;
  • 146 posti per i Comuni medi;
  • 943 per i Comuni più piccoli
  • 757 posti per le Aggregazioni di Comuni;
  • 57 posti presso altri Enti coinvolti nel processo di progettazione del PNRR.

Reddito di emergenza, meno di un mese per chiederlo: tutto quello che c'è da sapere


 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il concorso per 2.800 assunzioni al Sud nella pubblica amministrazione

Today è in caricamento