rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Il bando

Concorso Agenzia delle Entrate, 900 posti da assistente tecnico: il tempo sta per scadere

Nuove assunzioni nell'Agenzia delle Entrate: i candidati potranno presentare la domanda entro il 23 settembre. Dai requisiti alle prove: ecco tutte le informazioni contenute nel bando ufficiale

L'Agenzia delle Entrate ha pubblicato sul proprio sito il bando per l'assunzione a tempo indeterminato di 900 assistenti tecnici: per partecipare il concorso sarà necessario presentare la domanda entro venerdì 23 settembre. La selezione sarà suddivisa in due fasi, una prova tecnica e una orale: il prossimo 3 novembre verrà pubblicato il calendario completo con le date in cui verranno svolti i test.

Concorso Agenzia delle Entrate: 900 posti 

Il bando del concorso per 900 assistenti tecnici rientra nel piano delle 2.600 nuove assunzioni previste dall’Agenzia delle Entrate nel corso del 2022, ed è rivolto a periti edili e geometri. La selezione punta a reclutare figure con conoscenze teoriche e pratiche in materia di programmazione e operatività dei servizi catastali e cartografici, consulenza tecnica, osservatorio del mercato immobiliare e tra le altre cose capacità di predisporre e monitorare dati. Tra i compiti degli assistenti ci sarà anche l'aggiornamento delle banche dati catastali e di cartografia, e la verifica dei documenti inviati dagli utenti.

Concorso assistenti tecnici: i requisiti

Come riportato nel bando ufficiale, potranno partecipare al concorso dell'Agenzia delle Entrate soltanto i candidati in possesso dei seguenti requisiti: 

  • diploma di istruzione secondaria superiore di geometra conseguito presso un Istituto tecnico per geometri statale, paritario o legalmente riconosciuto, oppure diploma di istruzione secondaria superiore di Perito Industriale indirizzo Edile, oppure diploma di maturità tecnica di Perito Industriale conseguito presso un istituto statale, paritario o legalmente riconosciuto oppure diploma di istruzione secondaria superiore afferente al settore “Tecnologico”, indirizzo “Costruzioni, ambiente e territorio”;
  • cittadinanza italiana;
  • posizione regolare nei riguardi degli obblighi militari;
  • godimento dei diritti politici e civili;
  • idoneità fisica all’impiego.

Non potranno partecipare alla selezione gli individui interdetti dagli uffici pubblici, così come coloro che sono stati destituiti, dispensati o licenziati da una pubblica amministrazione.

Come presentare la domanda

Come anticipato all'inizio dell'articolo, per partecipare alla selezione sarà necessario presentare la propria candidatura entro e non oltre le 23.59 del 23 settembre. La richiesta potrà essere inviata esclusivamente per via telematica tramite l'apposito portale dell'Agenzia delle Entrate. Dopo aver compilato le informazioni richieste e trasmesso la domanda, al candidato verrà inviata una PEC automatica di avvenuta acquisizione. Entro la scadenza di invio sarà possibile modificare i dati già inseriti. Per la partecipazione al concorso sarà quindi fondamentale per ciascun candidato avere una PEC personale.

Concorso Agenzia delle Entrate: il bando in versione integrale

Una volta trascorso il termine previsto, il candidato dovrà accedere nuovamente all’applicazione informatica per effettuare la stampa dell’istanza, che dovrà essere conservata per poi essere esibita, sottoscritta dal candidato, al momento dell’identificazione per lo svolgimento della prova oggettiva tecnico-professionale e consegnata all’eventuale prova orale.

Le due fasi: prova tecnica e orale

Il concorso si svolgerà in due fasi: 

  • prova oggettiva tecnico-professionale;
  • prova orale.

Modalità e date di svolgimento della prima prova saranno pubblicate il 3 novembre 2022 sul sito dell’Agenzia delle Entrate. Ai candidati saranno proposti una serie di quesiti a risposta multipla sulle seguenti materie:

  • Geodesia, Topografia e Cartografia;
  • Scienza e tecnica delle costruzioni;
  • Strumenti e tecniche estimali ed elementi di economia immobiliare;
  • Normativa in materia di Catasto;
  • Elementi di legislazione in materia di edilizia e urbanistica;
  • Elementi di diritto amministrativo;
  • Elementi di diritto tributario.

Accederanno alla seconda fase del concorso i partecipanti che nella prima prova avranno raggiunto un punteggio pari almeno a 21/30.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concorso Agenzia delle Entrate, 900 posti da assistente tecnico: il tempo sta per scadere

Today è in caricamento