rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
I nuovi prodotti

La rivoluzione della Coop inizia a colazione

Nei prossimi due anni Coop Italia lancerà sul mercato circa 5mila nuovi prodotti a marchio, un passo importante presentato a Milano con una colazione davanti a un supermercato di Milano

Una buona colazione è il segreto - un po' di Pulcinella - per cominciare bene la giornata. Nessuno però aveva mai pensato che una buona colazione potesse essere anche un ottimo modo per presentare e lanciare una rivoluzione commerciale. Ci ha pensato Coop, che ha deciso di far conoscere così il suo progetto di riposizionamento per propri prodotti a marchio. Nei prossimi due anni gli scaffali dei supermercati della società cooperativa offriranno sempre più articoli cercati e voluti da Coop. Circa 5mila per la precisione: molti inediti, altri riformulati e rivisitati nel packaging.

Nuovi prodotti Coop 2-2

Quale primo passo migliore di una colazione per partire? In via Arona, a Milano, davanti all'ingresso del supermercato, la Coop ha dunque presentato una parte degli oltre 500 prodotti settoriali dedicati al pasto mattutino: il 45% nuovi, con 57 varianti di caffè, i biscotti, gli yogurt (121 varianti), le bevande vegetali, gli estratti, i tè e le tisane. Il ristorante allestito per accogliere stampa e esperti del mondo del food - tra i presenti anche Marco Pedroni, presidente Coop Italia, e Maura Latina, amministratrice delegata - ha offerto cinque tipologie di colazioni complete di ogni dettaglio: l'italiana, la natural, l'esotica, la melting pot e la fitness. Per ciascuno il suo. Tra specialità locali - vedi il latte fresco di alta montagna bianco Fior fiore - e arrivate da lontano - come lo yogurt greco prodotto in Grecia - marchiati con i riconoscibili "Bene. Sì", "Fior fiore" e "Vivi verde". I nuovi prodotti per la colazione si possono già trovare in vendita nei supermercati.

Nuovi prodotti Coop 3-2

Secondo recenti indagini dell'Ufficio studi Coop, 9 italiani su 10 fanno colazione la mattina. Di questi quasi 8 su 10 (76%), a inizio anno, si ripromettevano di dedicare più tempo al primo pasto della giornata. C'è poi un 14% di intervistati che ha dichiarato di dedicare alla colazione meno di 5 minuti, quasi un italiano su 5 la consuma abitualmente girando per casa, ma il sabato e la domenica il 52% afferma di volergli dedicare più tempo. Dopo la pandemia è cambiato qualcosa: è emerso che quasi un italiano su tre (32%) vuole sperimentare di più a tavola rispetto al 2019, il 29% sceglie una maggiore varietà e il 17% dedica più tempo al consumo dei pasti. Che la colazione sia importante non è solo un pensiero comune ma una convinzione che trova basi scientifiche molto condivise. La colazione è secondo i nutrizionisti uno dei pasti più importanti della giornata.

Colazione da Coop-2

I prodotti a marchio Coop sono il frutto di una scelta mirata e oculata da parte delle cooperative ma sono anche un modo per far risparmiare i consumatori. Per i clienti significa spendere tra il 20 e il 30% in meno, rispetto a un marchio esterno alla società, per una qualità maggiore. E proprio per i consumatori che Coop dal mese di giugno proporrà due iniziative "Coop Cooking" e "Piacere, Coop". La prima sarà una sfida all'ultimo piatto dove la creatività e la capacità di stare davanti ai fornelli dei partecipanti saranno giudicate dallo chef Simone Finetti. La seconda offrirà ai clienti la possibilità di toccare con mano i prodotti in ogni fase della loro realizzazione: tra vigne, frutteti, e pranzi in mezzo ai campi. Incentivi al risparmio e esperienze di qualità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La rivoluzione della Coop inizia a colazione

Today è in caricamento