Fisco, tasse e pagamenti: cosa cambia con il coronavirus 

L'Agenzia delle Entrate ha adottato, in base al decreto del Mef, le misure che dispongono la sospensione di alcuni adempimenti per i cittadini delle zone italiane colpite dall’emergenza epidemiologica Covid-19

Foto di repertorio

Il diffondersi del nuovo coronavirus in alcune zone d'Italia ha avuto inevitabilmente degli effetti anche sull'economia locale e non. La chiusura di luoghi pubblici ed esercizi commerciali, unita all'impossibilità svolgere alcuni lavori, sta mettendo in difficoltà le famiglie che abitano le aree in cui si sono registrati i contagi. Per venire incontro alle problematiche degli abitanti di queste zone, l'Agenzia delle Entrate-Riscossione ja dato disposizione di applicare le misure previste nel decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze.

Stop a tasse, riscossioni e accertamenti, ma non certo per tutti i contribuenti italiani, e non per sempre. Vediamo nel dettaglio quali sono i Comuni e gli adempimenti coinvolti. 

Fisco, sospensione per il coronavirus: i comuni coinvolti

Come riportato dal comunicato ufficiale dell'Agenzia delle Entrate, gli adempimenti e i versamenti tributari coinvolti sono quelli in scadenza tra il 21 febbraio e il 31 marzo 2020. Chi non dovrà pagare? Sono interessati dalla sospensione i cittadini, i professionisti, le imprese (persone fisiche e giuridiche) e gli enti che al 21 febbraio 2020 avevano la residenza, la sede legale o operativa nei territori dei comuni di Lombardia e Veneto colpiti dall’emergenza epidemiologica Covid-19. Ecco quali sono:

  • Codogno (provincia di Lodi), 
  • Castiglione d'Adda (provincia di Lodi), 
  • Casalpusterlengo (provincia di Lodi), 
  • Fombio (provincia di Lodi), 
  • Maleo (provincia di Lodi), 
  • Somaglia (provincia di Lodi), 
  • Bertonico (provincia di Lodi),
  • Terranova dei Passerini(provincia di Lodi),
  • Castelgerundo (provincia di Lodi),
  • San Fiorano (provincia di Lodi),
  • Vo’ Euganeo (provincia di Padova).

Fisco e coronavirus, gli adempimenti sospesi 

Quali sono gli adempimenti fiscali che rientrano in queste misure? Come chiarito dall'Agenzia, sono sospesi gli adempimenti e i versamenti tributari in scadenza tra il 21 febbraio ed il 31 marzo 2020. Tra gli appuntamenti con il Fisco sospesi c'è anche il pagamento della prima rata del 2020 della rottamazione Ter, da effettuare entro il 28 febbraio.

Per tutto il periodo di sospensione, i sostituti d’imposta con sede legale o operativa negli stessi comuni non operano le ritenute sui redditi di lavoro dipendente e assimilati e le ritenute sui compensi e altri redditi corrisposti dallo Stato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morta Susanna Vianello, figlia di Edoardo e Wilma Goich

  • Massimiliano e Davide uccisi, lo strazio della sorella: "Mi sembra di impazzire"

  • Michelle Hunziker, famiglia XXL in quarantena: "Per me Goffredo e Sara due figli acquisiti"

  • Coronavirus, dagli alimenti alle banconote: a cosa stare attenti quando facciamo la spesa

  • Coronavirus, le tre condizioni (secondo il virologo) per tornare alla "pseudo normalità"

  • Coronavirus, medico muore a 61 anni. L'ultimo post su fb: "Non uscite, è l'unica arma che avete"

Torna su
Today è in caricamento