Venerdì, 22 Gennaio 2021

Bollette, che fine hanno fatto i bonus? In arrivo il taglio dei costi fissi (ma non per tutti)

L’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (Arera) ha inviato una segnalazione a Governo e Parlamento in cui evidenzia la necessità di norme specifiche. Il ministro Patuanelli anticipa gli interventi per le Pmi: bollette scontate per 3 mesi

Le bollette non conoscono lockdown: l'emergenza coronavirus ha messo in crisi l'economia con ricadute su quanti ora si trovano in difficoltà a pagare le utenze di energia elettrica e gas, ma anche acqua e rifiuti. L’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (Arera) ha inviato una segnalazione a Governo e Parlamento in cui evidenzia la necessità di norme specifiche e risorse per il dopo-emergenza coronavirus in materia di bonus sociali, ma anche misure specifiche per mitigare disagi e criticità che si sono concretizzate in questo periodo.

La proposta di Arera è quella di valutare una norma che preveda il rinnovo automatico per ulteriori 12 mesi dei bonus con scadenza prevista tra il 1° marzo e il 31 dicembre 2020 e istituire, di fatto, un automatismo per energia, gas e acqua, estendendo l'aiuto anche alle utenze dei rifiuti. L'autorità attende un previsto Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri che dovrà chiarire i criteri attuativi che consentiranno di avviare il bonus sociale anche per il settore rifiuti.

Attualmente hanno diritto ai bonus sociali nuclei familiari con ISEE non superiore a 8.265 euro (20mila per le famiglie numerose con almeno 4 figli a carico). Un sistema che tuttavia ha un lato negativo: i costi vengano infatti caricati sugli oneri di sistema finendo per appesantire la bolletta energetica.

Arera ha inoltre individuato interventi a tutela delle piccole e medie imprese ipotizzando di ridurre o azzerare le componenti fisse di “trasporto e gestione del contatore” e degli “oneri generali”, le odiose quote fisse che compaiono nella bolletta elettrica. Per chi ha dovuto sospendere la propria attività durante l’emergenza potrebbe voler dire una notevole riduzione della bolletta. Si tratta però, è bene ricordarlo, di una proposta che non guarda alle utenze domestiche.

Se in molti speravano che il crollo del prezzo del petrolio potesse comportare un alleggerimento del costo della energia, brutte notizie per gli utenti del mercato libero che dovranno riconsiderare i contratti specialmente se era stato sottoscritto a "prezzo fisso". La contrazione del costo dell’energia inciderà invece sulle utenze servite in maggior tutela che nei prossimi mesi potranno contare su una decisa riduzione dei costi per la materia prima.

Per quanto riguarda le bollette dell'acqua Arera ha invitato Governo e Parlamento potenziare il Fondo di garanzia per gli interventi finalizzati al potenziamento delle infrastrutture idriche riducendo così la quota di dispersione idrica.

Infine per quanto riguarda il settore rifiuti Arera chiede che - coerentemente con il principio "chi inquina paga" - gli utenti non domestici possano contare su strumenti specifici per la mitigazione degli effeti dell'emergenza epidemiologica. Anche qui, si vede, il punto è sulle imprese e non sulle utenze domestiche ma gli spazi di manovra sono ristretti.

Patuanelli anticipa il taglio delle bollette per le pmi

Nel prossimo decreto Aprile (che a dispetto del nome è atteso per i primi di maggio, ndr) è previsto lo stanziamento di 10 miliardi alle aziende a titolo di indennità a fondo perduto, di cui 8 miliardi di soldi 'freschi' che convergeranno su un Fondo di solidarietà nazionale per le micro e Pmi, e due miliardi destinati ad affitti e bollette.

Il come lo chiarisce il ministro Stefano Patuanelli in una intervista a il Sole24ore. Il piano del governo è che per tre mesi (maggio, giugno e luglio), i contatori che hanno una potenza impiegata superiore saranno equiparati a quelli a 3 kilowatt così da abbattere gli oneri fissi a chi è rimasto chiuso in questi tre mesi. Poco, ma comunque qualcosa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bollette, che fine hanno fatto i bonus? In arrivo il taglio dei costi fissi (ma non per tutti)

Today è in caricamento