rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Economia

La terza risoluzione del PCC sulla storia del Partito e la sua sessione plenaria che guarda al futuro

È stato un incontro tanto sul passato quanto sul futuro. Dall'8 all'11 novembre, i massimi esponenti politici del Partito Comunista Cinese (PCC), il più grande partito di governo del mondo, hanno convocato una riunione di alto profilo a Pechino - la sesta sessione plenaria del 19° Comitato Centrale del PCC - durante la quale è stata adottata una risoluzione su questioni storiche.
La risoluzione di oltre 30.000 caratteri sui principali risultati e sull'esperienza storica del Partito nel secolo scorso è solo la terza del suo genere nei 100 anni di storia del Partito: la prima nel 1945 prima della vittoria nella Guerra di Resistenza contro l'Aggressione giapponese, e la seconda nel 1981 con l'avvento della riforma e della spinta all'apertura.
La tempistica della terza risoluzione ha un suo significato storico. Nel 2021, il PCC ha celebrato il suo centenario, ha annunciato il completamento della costruzione di una società moderatamente prospera sotto tutti gli aspetti - noto in Cina come l'obiettivo del primo centenario - e sta guidando la nazione verso la costruzione di un grande paese socialista moderno (L'obiettivo del secondo centenario) entro la metà del 21° secolo.

Passato, presente e futuro

L'8 novembre, Xi Jinping, segretario generale del Comitato Centrale del PCC, ha aperto la sessione plenaria consegnando un rapporto di lavoro a nome dell'Ufficio politico del Comitato Centrale del PCC. Seduti tra il pubblico c'erano quadri e funzionari del Partito, inclusi più di 300 membri e supplenti del Comitato Centrale del PCC, così come alcuni delegati di base al 19° Congresso Nazionale del PCC ed esperti e studiosi. Xi ha affermato che l'Ufficio politico, pur portando avanti il ??lavoro in tutte le aree, si è concentrato su tre cose principali nell'ultimo anno: la celebrazione del centenario del PCC, la campagna di apprendimento ed educazione della storia del Partito e la preparazione per la sesta sessione plenaria del 19° Comitato Centrale del PCC.

CHINA-BEIJING-19TH CPC CENTRAL COMMITTEE-SIXTH PLENARY SESSION (CN)-2

Xi Jinping, segretario generale del Comitato Centrale del PCC, tiene un importante discorso alla sesta sessione plenaria del 19° Comitato Centrale del PCC a Pechino, capitale della Cina. (Xinhua/Ju Peng)

Tutte queste attività erano incentrate su un unico argomento: la storia. Come recita un antico detto cinese: "con la storia come specchio, si può comprendere l'ascesa e la caduta di uno stato".
Xi ha detto che riassumere i principali risultati e l'esperienza storica del Partito nel secolo scorso è stato di grande importanza per unificare ulteriormente il pensiero, la volontà e l'azione dell'intero Partito. Questo, ha detto Xi, aiuterà il Partito a unirsi e guiderà la nazione a garantire il grande successo del socialismo con caratteristiche cinesi nella nuova era.
"Stando su un nuovo punto di partenza storico, rivediamo il passato e guardiamo al futuro", ha detto Xi quando ha spiegato le considerazioni della dirigenza del Partito sul tema della plenaria.
"Tutti nel congresso hanno condiviso il sentimento che una grande responsabilità storica è ricaduta sulle nostre spalle", ha affermato un membro del Comitato Centrale del PCC. "Riteniamo che la risoluzione sia destinata ad avere una profonda influenza sul futuro del Partito e della nazione". "È una risoluzione che collega passato, presente e futuro", ha affermato un partecipante alla plenaria.

La posizione centrale di Xi

Durante la plenaria, i partecipanti sono stati divisi in 10 gruppi per deliberare sulle bozze di alcuni documenti. Ci sono state spesso delle accese discussioni.

CHINA-BEIJING-19TH CPC CENTRAL COMMITTEE-SIXTH PLENARY SESSION (CN) (1)-2

Xi Jinping, Li Keqiang, Li Zhanshu, Wang Yang, Wang Huning, Zhao Leji e Han Zheng partecipano alla sesta sessione plenaria del 19° Comitato Centrale del PCC a Pechino, capitale della Cina. (Xinhua/Xie Huanchi)

Ma tutti hanno convenuto che i risultati storici dal 18° Congresso del Partito, riassunti nella risoluzione in 13 aspetti, hanno fornito solide condizioni istituzionali, solide basi materiali e una fonte di ispirazione per portare avanti la causa del ringiovanimento nazionale. Tutti erano molto convinti di una particolare affermazione contenuta nella risoluzione: Il pensiero di Xi Jinping sul socialismo con caratteristiche cinesi per una nuova era è il marxismo della Cina contemporanea e del 21° secolo. Incarna il meglio della cultura e dell'ethos cinesi dei nostri tempi e rappresenta una nuova svolta nell'adattare il marxismo al contesto cinese. Il Partito ha stabilito la posizione centrale del compagno Xi Jinping nel Comitato Centrale del Partito e nel Partito nel suo insieme e ha definito il ruolo guida del Pensiero di Xi Jinping sul socialismo con caratteristiche cinesi per una nuova era. Ciò riflette la volontà comune del Partito, delle forze armate e del popolo cinese di tutti i gruppi etnici, ed è di importanza decisiva per portare avanti la causa del Partito e del Paese nella nuova era e per portare avanti lo storico processo di ringiovanimento nazionale.
I partecipanti hanno affermato che questa è una risposta alla chiamata dei tempi e un giudizio politico significativo in risposta non solo alla volontà comune del Partito, ma anche alle aspirazioni comuni della gente. Nella risoluzione erano inclusi anche cinque aspetti del significato storico degli sforzi del Partito nel secolo scorso e 10 pezzi di esperienza storica.
Questo contenuto riflette il segreto del successo del Partito. Ad esempio, i principi di rimanere indipendenti, aprire nuove strade e difendere noi stessi, sono tutti profondamente radicati nella storia del Partito e hanno ancora un grande significato immediato.

Adottato all'unanimità

L'ultimo giorno della sessione, Xi ha presieduto una riunione plenaria della sessione in cui la risoluzione è stata approvata all'unanimità da tutti i membri del Comitato Centrale del PCC presenti. E' scoppiato un fragoroso applauso che è risuonato all'interno della Grande Sala del Popolo. E' stato poi approvata una risoluzione sulla convocazione del 20° Congresso Nazionale del PCC nella seconda metà del 2022 a Pechino.

xin - 6-2

La sesta sessione plenaria del XIX Comitato Centrale del Partito Comunista Cinese si tiene a Pechino, capitale della Cina, dall'8 all'11 novembre 2021. (Xinhua/Yan Yan)

E' stato adottato anche il comunicato della plenaria. Successivamente, Xi ha tenuto un importante discorso a nome dell'Ufficio politico sullo studio e l'attuazione dello spirito del Congresso.
"Il Partito è stato scelto dalla storia e dal popolo, ed è stato all'altezza della loro scelta", ha detto Xi, aggiungendo che non ci sarebbe stato alcun ringiovanimento nazionale senza il PCC.
La risoluzione ha sottolineato in particolare l'importanza di rafforzare la leadership centralizzata e unificata del Partito, ha affermato Xi, spiegando che l'obiettivo è chiedere a tutti nel PCC di allinearsi con il suo comitato centrale, unificare il Partito come "un solido pezzo di ferro" e marciare in avanti all'unisono. Xi ha anche sottolineato la necessità di una "grande lotta" e di "sforzi ancora più ardui e strenui" e ha chiesto ai membri del Partito di prestare molta attenzione a tutti i tipi di "grandi rischi" e di adottare misure efficaci per respingerli e risolverli.
"Con tutti i grandi successi dell'ultimo secolo, il nostro Partito ha ottenuto molti elogi sia all'interno che all'esterno del Partito, in patria e all'estero", ha affermato Xi.
"È particolarmente in queste circostanze che dobbiamo promuovere ancora di più lo spirito di autoriforma. Non possiamo mai lasciarci trasportare dagli applausi", ha aggiunto.
Nel 1945, quando fu approvata la prima risoluzione del Partito sulla storia, Mao Zedong lanciò l'appello per l'unità di tutto il Partito come membri di una famiglia.
Nel 1981, quando fu approvata la seconda di tali risoluzioni, Deng Xiaoping ne sottolineò l'importanza nell'unificare i pensieri nel Partito.
Nel 2021, dopo l'approvazione della terza risoluzione, Xi ha esortato tutti i membri del Partito a mantenere la determinazione strategica, concentrarsi su obiettivi strategici e tenere a mente gli interessi più fondamentali del Paese. "Oggi siamo più vicini, più fiduciosi e più capaci che mai di trasformare in realtà l'obiettivo del ringiovanimento nazionale", ha affermato Xi. "Dobbiamo adempiere ai doveri della nostra generazione nella staffetta per raggiungere il ringiovanimento nazionale". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La terza risoluzione del PCC sulla storia del Partito e la sua sessione plenaria che guarda al futuro

Today è in caricamento