Giovedì, 16 Settembre 2021
Dramma lavoro

Un giovane su due senza lavoro

Il tasso di disoccupazione dei giovani tra 15 e 24 anni nel primo trimestre del 2014 è balzato al 46% (era il 41,9% nel primo trimestre 2013). E' il massimo storico

ROMA - Nuovo allarme disoccupazione in Italia. E soprattutto per i giovani under 24. A certificarlo è il nuovo bollettino dell'Istat.

Il tasso di persone senza lavoro nel primo trimestre del 2014 ha raggiunto il 13,6%, in crescita di 0,8 punti percentuali rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Si tratta, in base a confronti annui, di un massimo storico, ovvero del valore più alto dall'inizio delle serie trimestrali partite nel 1977. L'Istat ha inoltre rilevato che il tasso di disoccupazione dei giovani tra i 15 e i 24 anni è salito al 46%, anche in questo caso al massimo storico.

Nel primo trimestre del 2014 il numero delle persone disoccupate ha sfiorato i 3,5 milioni, salendo precisamente a 3 milioni e 487 mila (in aumento di 212 mila unità su base annua). Il tasso di disoccupazione ad aprile risulta pari al 12,6%, stabile rispetto a marzo, ma in aumento di 0,6 punti su base annua. L'Istat ha spiegato che questi sono dati provvisori e destagionalizzati, quindi non comparabili direttamente a quelli trimestrali grezzi. Stesso discorso per il tasso di disoccupazione dei giovani under 25 ad aprile, al 43,3% (massimo storico).

Il tasso di disoccupazione ha toccato il suo picco nel Mezzogiorno, dove è volato al 21,7% nel primo trimestre del 2014. E tra i giovani ha raggiunto addirittura il 60,9%. Sono 347 mila i ragazzi in cerca di lavoro nel Sud, pari al 14,5% della popolazione in questa fascia d'età.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un giovane su due senza lavoro

Today è in caricamento