rotate-mobile
Sabato, 28 Gennaio 2023
ECONOMIA

Le elezioni in Italia spaventano una impresa europea su sei

Lo rileva uno studio sull’impatto degli sviluppi politici sull’attività di imprese realizzato dal gigante bancario svizzero Ubs

Trump, futuro dell’Ue e Brexit sono in Cima alle preoccupazione delle imprese in Europa, ma in oltre un caso su sei, il 18 per cento, è anche il clima politico in Italia a creare allarme, in vista delle prossime elezioni. Lo rileva il gigante bancario svizzero Ubs, con uno studio sull’impatto della Brexit e degli sviluppi politici sull’attività di imprese.

In questa analisi - scrive Askanews - l’Italia svetta in negativo sulla percentuale di imprese che si attendono effetti “negativi o molto negativi” dagli sviluppi politici nel Paese. Ubs ha complessivamente consultato 1.200 imprese dell’area euro e la quota di quelle che hanno risposto in tal senso riguardo all’Italia è appena sotto il 20 per cento, a pari demerito con la Spagna, mentre sulla Francia, dove le temute elezioni si sono già svolte, questa quota si aggira sul 15 per cento e in Germania attorno al 12 per cento.

Quello che risalta sulla Penisola, sempre in negativo, è l’altissima quota di aziende italiane che si attendono sempre ricadute “negative o molto negativo” dagli sviluppi politici: attorno al 37 per cento, quindi oltre una su tre. Si tratta del valore più alto, sulle rispettive prospettive nazionali, tra i 4 Paesi elencati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le elezioni in Italia spaventano una impresa europea su sei

Today è in caricamento