Sabato, 6 Marzo 2021
Torino

Embraco, arriva il lieto fine: firmato l'accordo con Ventures

Il piano di reindustrializzazione dello stabilimento di Riva Presso Chieri consente il trasferimento dei 413 dipendenti ancora in forza a partire dal prossimo 16 luglio

Foto di repertorio

E' arrivato il tanto atteso lieto fine per la vertenza Embraco: oggi, mercoledì 11 luglio è arrivata la firma dell'accordo con Ventures s.r.l. per la reindustrializzazione dello stabilimento di Riva Presso Chieri, che consente il trasferimento dei 413 dipendenti ancora in forza a partire dal prossimo 16 luglio. Cala così il sipario su una vicenda iniziata alla fine del 2017 quando la società, controllata da Whirlpool, annunciò l'azzeramento della produzione per il sito torinese e dichiarò esuberi per 497 lavoratori su 517 dipendenti.

Ventures s.r.l, si legge in una nota, è un'azienda sino-israeliana neo-costituita che produrrà, nello stabilimento di Riva Presso Chieri, robot per pulire pannelli fotovoltaici e, più avanti, sistemi per la depurazione delle acque. L'accordo include tutte le condizioni necessarie a favorire l'inizio delle operazioni di Ventures il prima possibile, garantendo, al contempo, la salvaguardia dei diritti dei lavoratori.

"Questo importante risultato è frutto dell'impegno di Embraco a trovare soluzioni perseguibili e su misura per tutto il personale coinvolto, nonché della continua collaborazione tra Whirlpool Corporation, capogruppo di Embraco Europe S.r.l., i rappresentanti dei lavoratori, i sindacati e le istituzioni italiane a livello nazionale, regionale e locale", dice la società che ribadisce come l'Italia resti " un paese importante per Embraco" e come l'azienda "manterrà qui una presenza con un ufficio commerciale al fine di continuare ad assistere al meglio i propri clienti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Embraco, arriva il lieto fine: firmato l'accordo con Ventures

Today è in caricamento