Martedì, 19 Ottobre 2021
Economia

Il 2021 sarà un anno "rosa" per il lavoro: nella legge di bilancio la misura per il rilancio

Niente contributi da versare per chi assume lavoratrici donne: lo sconto del 100% inserito in via sperimentale nella Manovra 2021. Incentivi anche per l'assunzione dei "giovani" under 36

Un esperimento che potrebbe disegnare un 2021 in rosa per il lavoro: il Governo ha inserito nella legge di bilancio l'esonero contributivo per le assunzioni di lavoratrici donne come annunciato dal ministro del Lavoro Nunzia Catalfo. La misura inserita in via sperimentale per il biennio 2021-2022 è stata inserita nel nuova bozza della manovra il cui testo è stato depositato in Parlamento. Il beneficio è riconosciuto nella misura del 100% nel limite massimo di importo pari a 6.000 euro annui.

Non è l'unico esonero contributivo: per incoraggiare le nuove assunzioni il governo ha inserito nella legge di bilancio una norma dedicata agli under 36. 

Il Governo infatti riconoscerà l'esonero contributivo nella misura del 100%, per un periodo massimo di trentasei mesi, nel limite massimo di importo pari a 6.000 euro, per le assunzioni di soggetti che alla data della prima assunzione incentivata non abbiano compiuto il 36esimo anno di età.

Intanto è in corso una nuova riunione del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, con i capidelegazione di maggioranza e il ministro dell'Economia Roberto Gualtieri per chiudere la manovra, che dovrebbe essere inviata a inizio settimana alle Camere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il 2021 sarà un anno "rosa" per il lavoro: nella legge di bilancio la misura per il rilancio

Today è in caricamento