Fisco online: tutto quello che si può fare da casa

Attraverso il sito dell'Agenzia delle Entrate è possibile accedere a diversi servizi: dal pagamento delle tasse alla dichiarazione dei redditi. Ecco tutto quello che c'è da sapere

Foto di repertorio

Compilare la dichiarazione dei redditi, pagare tasse e contributi o vedere i dati sui rimborsi. Un tempo per fare soltanto una di queste operazioni era necessario recarsi negli uffici di competenza. Adesso, grazie ai servizi online disponbili sul sito dell'Agenzia delle Entrate, è possibile fare questo e molto altro, semplicemente stando seduti nella propria casa, utilizzando pc, tablet, smartphone o qualsiasi altro dispositivo connesso alla rete. 

Fisconline e Entratel

Per effettuare dichiarazioni, versamenti o calcoli sul sito dell'Agenzia, risparmiando tempo e code, è sufficiente registrarsi ai servizi web Fisconline e Entratel. 

Fisconline può essere utilizzato da tutti i contribuenti persone fisiche (compresi i cittadini italiani residenti all’estero) che non hanno i requisiti per essere abilitati a Entratel, e da società ed enti che presentano la dichiarazione dei sostituti d’imposta (mod. 770 Semplificato) per un numero massimo di 20 soggetti. 

Invece Entratel è un servizio riservato a Pubbliche Amministrazioni, intermediari o contribuenti, società ed enti che devono presentare la dichiarazione dei sostituti d’imposta (mod. 770 Semplificato)
per più di 20 soggetti.

Cosa si può fare con il codice pin

Per accedere ai servizi online è necessaria la registrazione, con la creazione di un account e di un codice pin che permette l'ingresso all'area privata. Ecco tutto quello che si può fare con il suddetto pin:

  • accedere alla “dichiarazione precompilata” 
  • pagare imposte, tasse e contributi 
  • inviare la dichiarazione dei redditi e altri documenti 
  • registrare un contratto di locazione 
  • accedere al Cassetto fiscale 
  • comunicare le coordinate del proprio conto, bancario o postale, per l'accredito dei rimborsi
  • ricevere assistenza sulle comunicazioni di irregolarità e cartelle di pagamento

Cassetto Fiscale

Come detto in precedenza, il pin permette, tra i vari servizi, di accedere al Cassetto Fiscale, dove è possibile consultare diversi documenti. Ecco quali sono:

  • le dichiarazioni fiscali presentate 
  • i dati catastali dei tuoi immobili
  • i versamenti che hai effettuato con i modelli F23 ed F24 
  • gli atti registrati
  • i dati dei rimborsi
  • le informazioni e i dati relativi agli studi di settore

Cosa si può fare senza codice pin

Oltre ai servizi disponibili dopo la registrazione, il sito dell'Agenzia delle Entrate mette a disposizione dei contribuenti diverse applicazioni:

  • richiedere il duplicato della tessera sanitaria o del tesserino di codice fiscale
  • calcolare il bollo auto e l’addizionale erariale (superbollo), inserendo la targa, i kW o i Cv
  • verificare la validità di un numero di partita Iva o di un codice fiscale
  • calcolare gli importi per la tassazione degli atti giudiziari
  • verificare la regolarità dei contrassegni telematici (sostitutivi delle marche da bollo)
  • controllare la validità delle partite Iva comunitarie (archivio Vies)

Come richiedere il codice pin

L'Agenzia delle Entrate ci tiene a ricordate che il codice pin per accedere ai servizi online è strettamente personale. Va quindi custodito con cura e non ceduto a terze persone. Ecco come fare ad ottenere il codice pin nelle diverse modalità.

  • Online:  dalla pagina di registrazione ai servizi telematici (https://telematici.agenziaentrate.gov.it/Main/Registrati.jsp), inserendo alcuni dati personali relativi all’ultima dichiarazione presentata, riceverai subito la prima parte del codice Pin. La password iniziale e la seconda parte del codice Pin saranno inviate per posta al tuo domicilio.  Se possiedi la Carta Nazionale dei Servizi (CNS), il sistema ti fornirà direttamente il codice Pin completo e la password iniziale. 
  • Applicazioni per dispositivi mobili: tramite l’app dell’Agenzia, scaricabile gratuitamente dal sito internet o dai principali store. 
  • In ufficio: se richiedi personalmente l’abilitazione, presenta un documento di identità e ottieni subito:
    •  la prima parte del codice Pin
    •  la password inizial
    •  le istruzioni per prelevare la seconda parte del codice

Se l’abilitazione viene richiesta tramite delegato, l’ufficio gli consegnerà la prima parte del codice Pin. La seconda parte, insieme alla password iniziale, ti sarà inviata per posta al tuo domicilio.

Per qualsiasi dubbio o chiarimento sui servizi online dell'Agenzia delle Entrate, gli utenti possono consultare il sito https://assistenza.agenziaentrate.gov.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiede il reddito di cittadinanza, ma si "dimentica" di avere un albergo da 800mila euro

  • Medico muore durante il turno di notte: aveva 28 anni

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 12 novembre 2019

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 16 novembre 2019

  • Tasse, chi rischia di pagare di più con la nuova Imu

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 14 novembre 2019

Torna su
Today è in caricamento