rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Le indicazioni

Multe e tasse non pagate, la rottamazione delle cartelle è online: la guida

C'è tempo fino al 30 aprile 2023. Tutta la procedura avviene per via telematica. Chi può aderire e chi no e come inoltrare la domanda

Al via la nuova definizione agevolata delle cartelle, la cosiddetta "rottamazione quater". Agenzia Riscossione ha pubblicato sul proprio sito internet le indicazioni per presentare la domanda di adesione al provvedimento introdotto dalla Legge di bilancio 2023. La richiesta deve essere trasmessa in via telematica entro il 30 aprile 2023.

La Manovra ha infatti introdotto la possibilità di pagare in forma agevolata i debiti affidati in riscossione dal primo gennaio 2000 al 30 giugno 2022, anche se ricompresi in precedenti rottamazioni che risultano decadute per mancati pagamenti.La definizione agevolata consente di versare solo l'importo del debito residuo senza sanzioni, gli interessi di mora e l'aggio (il pagamento spettante all'agente della riscossione per il servizio svolto, ndr), mentre le multe stradali potranno essere estinte senza il pagamento degli interessi. Come funzione la procedura, chi può aderire e chi no.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Multe e tasse non pagate, la rottamazione delle cartelle è online: la guida

Today è in caricamento