Domenica, 1 Agosto 2021
Economia Italia

Fisco, Ruffini: "No a Grande Fratello, Agenzia delle entrate farà pace con cittadini"

"Mi piacerebbe che l'Agenzia delle Entrate diventasse una sorta di vostro socio" ha affermato Ernesto Maria Ruffini alla guida di Agenzia delle Entrate e Agenzia delle Entrate-Riscossione, suscitando un sorriso tra la platea di Confcommercio

Ernesto Maria Ruffini guida l'Agenzia delle Entrate e Agenzia delle Entrate-Riscossione l'ente pubblico economico che assorbirà le attività di Equitalia

"La mia ambizione è che il Fisco faccia pace con gran parte dei cittadini che percepiscono il sistema Italia ancora oppressivo". E' quanto ha affermato Ernesto Maria Ruffini, neo direttore dell'Agenzia delle Entrate, nel suo primo intervento pubblico al convegno 'Meno economia sommersa più crescità organizzato da Confcommercio.

 "Vorrei inaugurare una stagione di ascolto, confronto, condivisione di idee con le categorie, con il terzo settore e con le organizzazioni sindacali. L'obiettivo - ha spiegato Ruffini - è evitare che l'amministrazione fiscale sia percepita come "il Grande fratello con due enti (Agenzia Entrate e Agenzia delle Entrate-Riscossione) che tutti temono". 

"Mi piacerebbe che l'Agenzia delle Entrate diventasse una sorta di vostro socio - ha affermato Ruffini suscitando un sorriso tra la platea di Confcommercio - non un socio passivo, invadente, lagnoso, ma che possa contribuire alla crescita con segno meno su adempimenti e burocrazia e segno piu' su dialogo e rispetto. Mi piacerebbe rendere più leggero lo sforzo di chi ogni giorno si mette in gioco e alza la saracinesca della propria attività". 

Ispiratore delle riforme fiscali di Renzi

Ernesto Maria Ruffini, avvocato palermitano che da giugno 2015 ricopre la carica di amministratore delegato di Equitalia, da giugno 2017 è Direttore dell'Agenzia delle entrate. A Ruffini ora spetta un compito particolare, e non solo l'accorpamento di Equitalia, ma anche quello di dare un volto più 'umano' alla macchina fiscale. 

Considerato il principale ispiratore delle riforme fiscali proposte dal governo Renzi, è stato tra il 2014 e 2015 componente del tavolo permanente per l'innovazione e l'agenda digitale italiana, presso la presidenza del consiglio dei Ministri. E' stato inoltre tra i partecipanti alla prima Leopolda di Firenze, nel 2010.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fisco, Ruffini: "No a Grande Fratello, Agenzia delle entrate farà pace con cittadini"

Today è in caricamento