rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Il calendario

Il Fisco non va in vacanza: occhio al "tax day" di agosto

Con la pausa estiva, tutte le scadenze comprese tra il 1° e il 20 agosto slitteranno a lunedì 22, giorno che si trasformerà in un vero e proprio tax day, con ben 28 adempimenti

Anche nel mese di agosto, notoriamente legato all'estate e alle vacanze, ci sono diverse scadenze fiscale con cui i contribuenti dovranno avere a che fare. Nonostante esistano diversi adempimenti che vanno "in vacanza", slittando a settembre, ne esistono altri che non sfruttano la pausa estiva. Dal 1° agosto al 4 settembre è infatti prevista la sospensione di alcuni termini in materia di accertamento, ma la "tregua d'estate" non vale per tutti.

L’8 agosto sono chiamati alle casse i contribuenti che sono rimasti indietro con il pagamento delle rate di rottamazione ter e saldo e stralcio delle cartelle relative al 2021. La scadenza dell’8 agosto è comprensiva dei 5 giorni di tolleranza, quindi è l’ultimo giorno per pagare quanto dovuto senza perdere i benefici della pace fiscale. Ma attenzione a quello che succede dopo la settimana di ferragosto: gli adempimenti con la scadenza tra il 1° e il 20 agosto, verranno spostati tutti direttamente all'ultimo giorno, il 20 agosto appunto. Essendo un sabato, la maggior parte delle scadenze slitterà al lunedì successivo, il 22 agosto.

In questo modo, lunedì 22 agosto si trasforma in un vero e proprio "tax day", con 28 adempimenti da effettuare, tra cui il versamento dei contributi, la liquidazione dell’Iva mensile e del saldo Iva 2021. Infine, come riportato nello scadenzario fiscale dell'Agenzia delle Entrate, l'ultima data da segnare del calendario è quella di mercoledì 31 agosto, in cui è previsto il versamento delle imposte sui redditi per i non titolari di partita Iva e della rata bimestrale dell’imposta di bollo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Fisco non va in vacanza: occhio al "tax day" di agosto

Today è in caricamento