Venerdì, 7 Maggio 2021
scandalo volkswagen

E' guerra ai motori diesel: "Il gasolio costerà come la benzina"

Il governo francese all'attacco dei diesel: "Prima o poi spariranno". Allo studio due provvedimenti: equiparare i prezzi alla pompa e concedere sostanziosi bonus a chi acquista "auto pulite"

Equiparare i prezzi di benzina e diesel – ovviamente al rialzo – e concedere un sostanzioso "bonus" a chi acquista auto "pulite". Dopo lo scandalo Volkswagen la Francia dichiara ufficialmente guerra ai motori a gasolio. "Un giorno o l’altro le auto diesel dovranno sparire", ha affermato senza mezze misure il ministro dei Trasporti Segolene Royal. 

E l’orizzonte temporale, almeno Oltralpe, sembra in qualche modo tracciato: per il partito ambientalista Europe Écologie - Les Vert, il governo francese dovrebbe addirittura vietare i diesel entro il 2025. A sorpresa, in un’intervista a France 5, Royal non sembra molto distante da questa presa di posizione. 

AUMENTO ACCISE - La questione di un aumento delle accise per il gasolio "è sul tavolo", ha spiegato il ministro. L’ok al provvedimento potrebbe arrivare già nella prossima finanziaria. Attualmente in Francia la differenza tra benzina e diesel è intorno ai 15 centesimi per litro. 

STOP AGLI INCENTIVI - Non è tutto. La guerra al diesel passerà anche per gli incentivi statali. Con i ricavi della nuova tassa il governo intende infatti finanziare bonus destinati all’acquisto di auto "pulite" come quelle ibride o elettriche. Allo stesso tempo verrebbero progressivamente eliminati i bonus statali sulle auto alimentate a gasolio. 

LO SCANDALO VW PUO' SEGNARE LA FINE DEL DIESEL?

volkswagen scandalo infophoto (10)

SCANDALO VOLKSWAGEN -  Tornando nel nostro Paese, sullo scandalo Volkswagen c’è da registrare l’importante presa di posizione del professor Vittorio Rocco, direttore dell'Istituto Motori del Cnr, ente di ricerca che ha 75 anni di storia. "Navighiamo a vista ma credo che se c'è stato o verrà richiesto un intervento su 650.000 vetture in Italia, questo può indicare solo che sono stati infranti anche i limiti normati in Europa. Quindi queste vetture presumo non siano più da considerare Euro 5", ha spiegato Rocco in un’intervista ad Askanews. 

VW A RISCHIO MULTA CON BLOCCO TRAFFICO - Rocco ha poi concluso il suo discorso con una considerazione preoccupante per i possessori di diesel Volkswagen: "In presenza di un blocco del traffico sotto l'Euro 5, anche se la vettura risulta certificata dalla Motorizzazione Euro 5 - aggiunge il professor Rocco -, un vigile, verificando che si tratta di una delle motorizzazioni coinvolte, potrebbe elevare una multa".
 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' guerra ai motori diesel: "Il gasolio costerà come la benzina"

Today è in caricamento