Martedì, 2 Marzo 2021

Gel mani: qual è l'aliquota Iva corretta

Il prodotto può scontare l'aliquota Iva ordinaria del 22% oppure quella agevolata prevista dal Decreto Rilancio. Ecco quando e perché

Per la vendita di detergenti igienizzanti per le mani - considerati necessari per contenere la diffusione del contagio da CoVid 19 - l'art. 124 del Decreto Rilancio stabilisce l'esenzione dall'imposta sul valore aggiunto fino al 31 dicembre 2020 e quindi, a partire, dal 1 gennaio 2021 l'aliquota ridotta del 5%.

La norma sembra chiara, eppure al momento di applicarla si è scatenata una gran confusione, in particolare dopo che l'Agenzia delle Dogane ha emesso una circolare in cui individuava i beni rientranti nell'agevolazione utilizzando il codice abitualmente impiegato per indicare i saponi liquidi in genere. Tra produttori e venditori ha così cominciato a farsi strada la convinzione che tutti i detergenti, liquidi e solidi, sarebbero esenti IVA fino al prossimo 31 dicembre per poi  godere dell'aliquota ridotta del 5%. Come è evidente, in termini di costo finale, la ricaduta non è di poco conto.

L' "ex" conta 

Sulla questione è così intervenuta per fare chiarezza l'Agenzia delle Entrate, con Risposta n. 370/2020. L'AdE innanzitutto ha ricordato che la disciplina IVA agevolata riguarda le cessioni di beni considerati necessari per il contenimento e la gestione dell'emergenza epidemiologica da Covid19, quindi ha fatto notare che il codice utilizzato dall'Agenzia delle Dogane "è preceduto dalla particella "ex", che significa una parte di".

Detergenti: igienizzanti e disinfettanti

L'Agenzia delle Entrate scrive : "considerando la finalità generale di tutela della salute pubblica sottesa all'articolo 124, si ritiene che l'agevolazione in commento trovi applicazione solo nei confronti di prodotti addizionati con disinfettanti": perché si applichi l’Iva agevolata a gel , saponi e detergenti è dunque necessario che contengano "additivo disinfettante", destinato ad eliminare batteri, virus e funghi.

Anche per il Fisco, quindi, detergenti e disinfettanti sono molto diversi: il primo manda via lo sporco e sconta l'iva al 22%, il secondo elimina le cariche virali e batteriche ed ha l'Iva agevolata .

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gel mani: qual è l'aliquota Iva corretta

Today è in caricamento