Lunedì, 20 Settembre 2021

La Germania ha deciso: "Sì al prelievo forzoso sui risparmi in banca sopra i 100mila euro"

Piuttosto che appesantire il carico fiscale su imprese e collettività in caso di default di banche nazionali, Berlino punta a eventuali "contributi" dei cittadini più facoltosi

E' passata, complice la "disattenzione" estiva, quasi del tutto sotto silenzio la notizia della decisione del parlamento tedesco di un disegno di legge, approvato nell'ambito del progetto di unione bancaria europea, che prevede dal 2015 l’applicazione di un prelievo unificato fisso sui depositi bancari superiori a 100mila euro per evitare eventuali default di banche nazionali che potrebbero avere ripercussioni sul settore finanziario e dell'economia reale.

Dopo il precedente di Cipro, che mise in allarme i risparmiatori di tutta Europa, Berlino decide quindi di "giocare d'anticipo", con una norma che, piuttosto che appesantire il carico fiscale su imprese e collettività, punta a eventuali "contributi" dei cittadini più facoltosi.

Fonte: SoldiBlog.it →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Germania ha deciso: "Sì al prelievo forzoso sui risparmi in banca sopra i 100mila euro"

Today è in caricamento