Sabato, 19 Giugno 2021
Grecia

La Bce gela Atene: "No alla riapertura della Borsa senza restrizioni"

La Banca centrale europea ha respinto la richiesta della borsa di Atene di riaprire il listino. Ora serve un decreto del ministero delle Finanze per fissare le limitazioni chieste da Francoforte. Slitta anche la ripresa dei negoziati per il terzo bailout

La Banca centrale europea ha respinto la richiesta della borsa di Atene di riaprire il listino senza restrizioni per i trader greci e stranieri. Lo ha affermato un portavoce della Borsa ellenica all'emittente Bloomberg. 

Ora serve un decreto del ministro delle Finanze greco per fissare le limitazioni richieste dalla Bce, nello specifico restrizioni sull'uso del denaro dai conti bancari greci per gli scambi sul mercato finanziario.

Secondo indiscrezioni, se il ministero dovesse dare via libera al decreto, la Borsa di Atene - chiusa dal 29 giugno per fermare l'emorragia di liquidità - potrebbe riaprire già martedì. 

E continua a subire qualche ritardo anche la ripresa dei negoziati finalizzato al terzo salvataggio della Grecia che dovrebbe ricevere un prestito triennale compreso tra 82-86 miliardi di euro.

La ripresa dei negoziati, attesa per lunedì mattina, è slittata a martedì. Ufficialmente per questioni di carattere organizzativo sebbene, spiega oggi il Corriere della Sera, "non mancano i dubbi su possibili problemi politici".

L'accordo va chiuso entro il prossimo 20 agosto e dovrà essere sottoposto al voto del Parlamento ellenico e dei Parlamenti di altri paesi dell'Eurozona.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Bce gela Atene: "No alla riapertura della Borsa senza restrizioni"

Today è in caricamento