rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Caro vita

Aumenti shock: inflazione ai massimi dal 2008, una stangata da oltre mille euro

Il caro prezzi trainato dalle bollette di luce e gas e dall'aumento dei carburanti

Continua la corsa dei prezzi: secondo le stime preliminari a dicembre 2021 l'indice nazionale dei prezzi al consumo per l'intera collettività (NIC), al lordo dei tabacchi, registra un aumento dello 0,4% su base mensile, portando il tasso di inflazione al +3,9% (dal +3,7% del mese precedente). Lo rende noto l'Istat diffondendo le stime provvisorie. Il tasso del +3,9% è il dato più alto da agosto 2008, quando l'inflazione era al +4,1%. 

La ripresa dell'inflazione nel 2021 è essenzialmente trainata dall'andamento dei prezzi dei Beni energetici (+14,1%), diminuiti invece dell'8,4% nel 2020. Nel 2021 i prezzi al consumo hanno registrano una crescita pari a +1,9% dopo la flessione del 2020 (-0,2%). Si tratta dell'aumento più ampio dal 2012 (+3%). Secondo le stime preliminari diffuse dall'Istat in base alle quali l'inflazione acquisita o trascinamento per il 2022, cioè la crescita media che si avrebbe nell'anno se i prezzi rimanessero stabili fino a dicembre, è pari a +1,8%, diversamente da quanto accaduto per il 2021, quando fu pari a -0,1%.

inflazione 2021-2

Al netto degli energetici e degli alimentari freschi (inflazione di fondo), i prezzi al consumo, nel 2021, crescono dello 0,8% (+0,5% nell'anno precedente) e al netto dei soli energetici dello 0,7% (come nel 2020). Al netto di questi beni, nel 2021, la crescita dei prezzi al consumo è la stessa registrata nell'anno precedente (+0,7%). I prezzi dei Beni alimentari, per la cura della casa e della persona raddoppiano la loro crescita da +1,2% di novembre a +2,4%, mentre quelli dei prodotti ad alta frequenza d`acquisto accelerano da +3,7% a +4%. Secondo le stime preliminari, l'indice armonizzato dei prezzi al consumo (Ipca) aumenta dello 0,5% su base mensile e del 4,2% su base annua (da +3,9% di novembre). La variazione media annua del 2021 è pari a +1,9% (-0,1% nel 2020).

inflazione dettaglio-2

"L'inflazione al 3,9% determina una stangata media da +1.198 euro annui a famiglia" afferma il Codacons, commentando i dati diffusi oggi dall'Istat. "Complessivamente nel 2021 la famiglia "tipo" italiana, a causa del tasso di inflazione medio all'1,9% registrato lo scorso anno, ha dovuto sborsare 584 euro in più per l'aumento dei prezzi al dettaglio, con punte di +758 euro annui per un nucleo con due figli - prosegue Rienzi - Numeri destinati ad aggravarsi in considerazione dei rialzi delle bollette di luce e gas scattati l'1 gennaio, e che determineranno una ondata di rincari in tutti i settori. Una situazione che mette a serio rischio i consumi delle famiglie, che potrebbero crollare nel 2022 come conseguenza del caro-vita".

"Bollette, da rincari shock colpo di grazia alla ristorazione"

I rincari delle bollette è particolarmente preoccupante per il settore della ristorazione: "Dppo le disdette di Natale, Capodanno ed Epifania a causa della paura per la diffusione della variante Omicron, ora sulla ristorazione si abbatte la scure dei rincari delle bollette di luce e gas dal primo gennaio" denuncia Federcuochi.

"Se un rincaro del 55% per l'elettricità e del 41,8% per il gas è già una sciagura per milioni di famiglie italiane - dichiara Federcuochi in una nota - lo stesso rincaro per il comparto della ristorazione, che per le stesse bollette paga migliaia di euro al mese, avrà un effetto devastante. Per non parlare dell'impatto sugli alimenti di prima necessità, in primis il pane, i cui prezzi sono già aumentati. Ricordiamo, inoltre - concludono - che migliaia di imprese ristorative si basano sulla conduzione familiare e il loro fallimento porterebbe sul lastrico interi nuclei familiari. Il Governo ha messo in campo alcune valide soluzioni e bonus sociali per far fronte al problema, ma non basta. E' ora di guardare al futuro, pianificando e investendo sulle nuove tecnologie per far fronte al fabbisogno energetico del nostro Paese".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aumenti shock: inflazione ai massimi dal 2008, una stangata da oltre mille euro

Today è in caricamento