Jabil ritira i licenziamenti, i lavoratori tornano a sperare

Nei giorni scorsi la multinazionale americana aveva annunciato 190 esuberi nel sito di Marcianise (Caserta). Ora la marcia indietro: altre cinque settimane di Cig

Foto di repertorio

Jabil ha ritirato i 190 licenziamenti annunciati nel sito di Marcianise (Caserta) e previsto il ricorso ad altre 5 settimane di Cig per Covid. E' una nota della Fim ad annunciare il punto di caduta della mediazione tra multinazionale americana, il Ministro del lavoro Nunzia Catalfo, l'assessore regionale al Lavoro Sonia Palmeri e i sindacati. Il risultato, dicono Raffaele Apetino Segretario Generale Fim Cisl Campania e Nicodemo Lanzetta Segretario Generale Fim Cisl Caserta, è stato raggiunto dopo 7 ore di confronto non stop.

Per i lavoratori si tratta di una piccola luce nel buio. "L'importante è stato trovare un punto d'intesa per mettere al riparo i 540 lavoratori del sito di Jabil" spiega la Fim. "Abbiamo respinto sin da subito la decisione scellerata della multinazionale americana, in un contesto così delicato per il paese e per il Sud. È stato importante il supporto ricevuto dall'assessore Palmeri e dal ministro Catalfo che si sono insieme a noi adoperate con l'azienda per evitare un dramma sociale di dimensioni inimmaginabili".

Il sindacato sllecita però un prosieguo di confronto. "Con la giornata di oggi si è raggiunta un'intesa che non è la soluzione definitiva alla vertenza la quale necessita in tempi rapidi di ulteriori momenti di confronto in sede Ministeriale affinché si continui a lavorare insieme a Governo, Regione Campania e Sindacato per garantire un futuro occupazionale ai circa 540 lavoratori del sito di Caserta", dicono ancora Apetino e Lanzetta per i quali "il percorso di ricollocazione verso altre aziende deve passare assolutamente attraverso opportunità di lavoro certe e stabili al fine di mettere in sicurezza i lavoratori e le loro famiglie".

Catalfo: "Raggiunto l'obiettivo che ci eravamo prefissati"

Più ottimista il ministro del Lavoro Nunzia Catalfo che annuncia via Facebook l'intesa raggiunta sulla trattativa con la multinazionale americana e parla di licenziamenti revocati. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Jabil ha deciso di revocare i 190 licenziamenti dello stabilimento di Marcianise. In questi giorni abbiamo lavorato senza sosta per giungere al miglior accordo possibile per tutti, a cominciare dai lavoratori. Non è stato facile, ma alla fine abbiamo raggiunto l'obiettivo che ci eravamo prefissati".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La prima giornata di Garko 'libero' è con Eva Grimaldi e Imma Battaglia (VIDEO)

  • Gabriel Garko rompe il silenzio dopo il coming out: "Camminerò con le mie gambe, ma non sui tacchi"

  • Gabriele Rossi scrive a Garko dopo il coming out. L'applauso dei vip, da Grimaldi a Monte

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 26 settembre 2020

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di martedì 22 settembre 2020: numeri e quote

  • Mascherina (di nuovo) obbligatoria all'aperto in Campania: l'ordinanza di De Luca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento