rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
LAVORO

La proposta dell'Onu: "Settimana lavorativa di quattro giorni"

L'Ilo, l'ufficio delle Nazioni unite responsabile del lavoro, rilancia la proposta che "ha raggiunto la massa critica necessaria". I motivi: tutela della salute, più posti di lavoro, più produttività, sostenibilità ambientale e felicità

Lavorare quattro giorni a settimana invece che cinque: l'ufficio dell'Onu responsabile del lavoro, l'Ilo rilancia una proposta che conquista fa sempre più proseliti, anche tra magnati e industriali. Lavorare un giorno in meno a settimana aiuterebbe la salute, l'ambiente, la produttività e il benessere generale, afferma Jon Messenger, responsabile del gruppo che si occupa delle condizioni di lavoro all'Ilo.

"Da quando sono entrato nell'organzzazione nel 2000 ho visto crescere il numero di capitani d'industria favorevoli, dal cofondatore di Google Larry Page al miliardario messicano Carlos Slim". Secondo il funzionario il sostegno all'idea di ridurre la settimana lavorativa "ha ormai raggiunto la massa critica" necessaria.

Ci sono molte ragioni per sostenere questa proposta. Messenger ne elenca cinque. La prima, spiega in un blog sul portale dell'Ilo, è che "lavorare troppo fa male alla salute", un assunto su cui c'è una ampia letteratura. Poi "una settimana di lavoro più corta creerebbe più posti e di migliore qualità". Terzo, "quando lavoriamo meno siamo più produttivi". Quarto, lavorare meno aiuterebbe l'ambiente, favorendo una riduzione dei consumi di energia. Quinto punto, "lavorare meno giorni ci renderebbe più felici".

Insomma "ci sono molti buoni motivi per muoversi verso una settimana lavorativa accorciata. Se nella maggior parte dei paesi avanzati è già di cinque giorni, procedere verso una settimana a quattro giorni non solo avrebbe senso, ma sarebbe anche compiere un passo sulla lunga strada verso più felicità, salute e una società più sostenibile".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La proposta dell'Onu: "Settimana lavorativa di quattro giorni"

Today è in caricamento