I lavori che "tirano" di più

I dati di Unioncamere svelano quali sono i mestieri in cui oggi conviene investire

Anche se l'emergenza da Covid-19 ha determinato un deciso rallentamento dell'azienda Italia, il bilancio tra aperture e chiusure di società resta positivo. Tra aprile e giugno 2020 Unioncamere e Infocamere registrano infatti l'apertura di 19.855 nuove unità produttive, anche se l'aumento è sicuramente molto contenuto rispetto al +29.227 del 2019. 

Scardinando qualsiasi luogo comune dell’economia italiana, i dati dicono che è il Sud a contribuire in maniera determinante alla crescita delle aziende, con quasi la metà del saldo attivo.

L'effetto Covid

L’effetto Covid-19 ha accelerato il cambiamento, già in atto, della bilancia della nati-mortalità del sistema imprenditoriale italiano. Innanzitutto delle circa 20mila imprese in più registrate alla fine del 2° trimestre, il 65% circa ha la forma dell’impresa individuale mentre diminuiscono notevolmente le società di capitali. Rispetto a soli 5 anni fa, inoltre, si configura più che diverso il quadro delle attività che “tirano” e che crollano.

Le attività in crescita

Ecco le attività che in base ai dati di Unioncamere e Infocamere risultano più in crescita negli ultimi 5 anni:

  • imprese di pulizia: +5.600 unità
  • tattoo e piercing: + 5mila
  • giardinaggio: + 3.200
  • parrucchieri ed estetisti + 2.344
  • robivecchi
  • organizzatori di feste e cerimonie
  • cura degli animali (toelettatori, addestratori, dog sitting ecc).

Le attività in caduta libera

I dati confermano la forte contrazione di settori tradizionali del comparto artigiano:

  • costruzioni e ristrutturazione: -18.500 unità
  • “padroncini” del trasporto su strada: - 12mila unità
  • elettricisti: – 5.500
  • meccanici: - 4.500
  • piastrellisti e imbianchini: - 3.600
  • muratori specializzati: - 3.300
  • falegnami.

schermata-3

Unioncamere spiega che i mestieri artigiani negli ultimi 5 anni si sono ridotti a poco meno di 1,3 milioni di imprese, perdendone circa 80mila tra il 2015 e il 2020, ma le attività legate alla cura della persona e degli spazi in cui si vive crescono, raggiungendo anche numeri consistenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il testimone a giovani, donne e stranieri

Alla crescita del comparto – spiegano Unioncamere e InfoCamere - stanno contribuendo in maniera determinante gli under 35. Bene le donne anche se, in base ai dati raccolti da Unioncamere e Infocamere, ancora in ambiti “tradizionali”, soprattutto per attività legate alla cura della persona. Ad investire in nuove attività sono anche gli stranieri, per lo più nel comparto dell’edilizia e costruzioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La prima giornata di Garko 'libero' è con Eva Grimaldi e Imma Battaglia (VIDEO)

  • Gabriel Garko rompe il silenzio dopo il coming out: "Camminerò con le mie gambe, ma non sui tacchi"

  • Francesco Testi rompe il silenzio: "Ecco perché a Garko ha fatto comodo fingersi etero"

  • Gabriele Rossi scrive a Garko dopo il coming out. L'applauso dei vip, da Grimaldi a Monte

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 26 settembre 2020

  • Gabriel Garko finalmente libero ma non da certe montature

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento