Giovedì, 25 Febbraio 2021
Bandi e concorsi / Palermo

Opportunità di lavoro per i giovani in Sicilia: 84 volontari per il servizio civile universale

Persone tra i 18 e i 28 anni svolgeranno per un anno, a Palermo e Catania, attività educative, di assistenza, di animazione culturale dei giovani e dei migranti. Le domande entro l’8 febbraio. Previsto un rimborso mensile di 439,50 euro

In Sicilia, una rete di enti non profit, coordinata dall’Istituto Gonzaga dei Padri Gesuiti, potrà selezionare 84 giovani volontari da impiegare in progetti di Servizio civile universale, con una remunerazione mensile, da suddividere in quattro progetti.

La rete è costituita, oltre che dal Gonzaga, dall’Istituto di Formazione Politica Pedro Arrupe, dal Centro Astalli Palermo, dalla Polisportiva Gonzaga, dall’associazione Arces, dalla cooperativa sociale Al Azis e dalla cooperativa  Parsifal. I 7 enti della rete, con l’unico obiettivo di mettersi al servizio della comunità siciliana e dei giovani in modo nuovo e creativo, metteranno complessivamente a disposizione 23 sedi (attualmente tutte in Sicilia, a Palermo e Catania) per accogliere 84 giovani volontari. Di questi, 45 giovani saranno selezionati per fare un’esperienza significativa nel settore dell’educazione formale ed informale, anche in diverse lingue, avendo come destinatari privilegiati i minori e i giovani della scuola italiana e dell’International School del Gonzaga Campus.

Cos’è il servizio civile universale 

Il Servizio Civile Universale è l’opportunità messa a disposizione dei giovani dai 18 ai 29 anni non ancora compiuti, di dedicare un anno della propria vita a favore di un impegno solidaristico inteso come impegno per il bene di tutti e di ciascuno e quindi come valore di coesione sociale.

Si tratta di una bella opportunità che consente di prestare un’arricchente esperienza di volontariato della durata di un anno, permette di acquisire competenze spendibili nella vita e per l’inserimento nel mondo del lavoro mediante un tutoraggio e una formazione specifica, matura crediti formativi universitari e un punteggio valido nei concorsi pubblici, è riscattabile ai fini pensionistici, prevede una remunerazione mensile (439,50 euro) e la certificazione delle competenze acquisite. Da qualche giorno il Dipartimento nazionale per le Politiche giovanili e il servizio civile universale ha emanato il nuovo bando per la selezione di volontari da impiegare in progetti di Servizio civile universale (scadenza 8 febbraio 2021, ore 14).

Come presentare la domanda 

La domanda di partecipazione va presentata esclusivamente con lo Spid attraverso la piattaforma domanda online (Dol) raggiungibile tramite pc, tablet e smartphone, all’indirizzo dove, attraverso un semplice sistema di ricerca con filtri, è possibile scegliere il progetto per il quale candidarti. Per trovare i progetti della rete del Gonzaga basterà inserire nel format "Scegli il tuo progetto in Italia", la regione "Sicilia" e l'Ente "Istituto Gonzaga - Centro Educativo Ignaziano" codice ente SU00069. La rete suggerisce ai giovani che desiderano presentare domanda di comunicarlo prima possibile, inviando il curriculum firmato all’indirizzo serviziocivile@gonzagapalermo.it.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Opportunità di lavoro per i giovani in Sicilia: 84 volontari per il servizio civile universale

Today è in caricamento