Venerdì, 27 Novembre 2020

Chiamata alle armi, il concorso per entrare nella squadra degli atleti allievi carabinieri

posti destinati agli sportivi sono 15. I candidati devono aver compiuto i 17 anni e non aver superato i 26. Questi saranno assunti al Centro Sportivo dell’Arma. Iscrizioni aperte fino al 12 ottobre 2020

Foto di repertorio

Chiamata alle armi. Le Forze Armate hanno infatti indetto il concorso per atleti allievi carabinieri. I posti destinati agli sportivi sono 15. I candidati devono aver compiuto i 17 anni e non aver superato i 26. Questi saranno assunti al Centro Sportivo dell’Arma. Le iscrizioni, secondo quanto previsto dal bando, sono aperte fino al 12 ottobre 2020 ed è possibile candidarsi tramite procedura telematica. La procedura di selezione del bando prevede tre fasi: accertamenti psico-fisici, accertamenti attitudinali e valutazione dei titoli.

Le discipline richieste

Il concorso è volto al reclutamento di 15 carabinieri in ferma quadriennale ed è riservato ad atleti di Interesse Nazionale riconosciuti dal Coni (Comitato Olimpico Nazionale Italiano) o dalle Federazioni Sportive Nazionali affiliate al Coni. I carabinieri saranno ripartiti tra judo, lotta, karate, arti marziali, atletica leggera, nuoto, ciclismo, scherma, tiro a volo e tiro a segno.

Per la Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali (Fijlkam) c’è 1 posto per atleta di sesso maschile nella lotta categoria “-70 kg”,  1 per atleta di sesso maschile nella lotta categoria “-87 kg”, 1 per atleta di sesso femminile nella lotta categoria “-76 kg” e 1 per atleta di sesso maschile nel karate categoria “-75 kg”. Per la Federazione Italiana Atletica Leggera (Fidal) invece 1 atleta di sesso femminile nella specialità “salto in alto”, 1 atleta di sesso maschile nella specialità “getto del peso”, 1 atleta di sesso femminile nella specialità “5000 metri e corsa in montagna” e 1 atleta di sesso maschile nella specialità “prove multiple, Decathlon (Outdoor) e Pentathlon (Indoor)”.

Per la Federazione Italiana Nuoto (Fin) 1 atleta di sesso maschile nella specialità “800/1500 stile libero”. Per la Federazione Ciclistica Italiana (Fci) 1 atleta di sesso maschile nella specialità “Mountain Bike-XCO”. Per la Federazione Italiana Scherma (Fis),  1 atleta di sesso maschile nel fioretto e 1 atleta di sesso maschile nella sciabola. Per la Federazione Italiana Tiro a Volo (Fitav) e Unione Italiana tiro a segno (Uits) 1 atleta di sesso femminile nel tiro a volo specialità “fossa olimpica”, 1 atleta di sesso maschile nel tiro a segno specialità “pistola 10 metri” e 1 atleta di sesso maschile nel tiro a segno specialità “carabina 10 metri”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiamata alle armi, il concorso per entrare nella squadra degli atleti allievi carabinieri

Today è in caricamento