Martedì, 19 Gennaio 2021
tirocini retribuiti

Commissione europea, 900 tirocini retribuiti (più di 1200 euro al mese): come candidarsi

Fino al 29 gennaio i candidati in possesso di laurea triennale possono proporre la propria candidatura per svolgere uno stage a Bruxelles, in Lussemburgo o in altre sedi dell’Unione Europea

C'è tempo fino a venerdì 29 gennaio per candidarsi ai tirocini retribuiti della durata di cinque mesi, che inizieranno a ottobre 2021 presso la Commissione Europea. Ogni anno sono circa 1800 i posti disponibili, suddivisi in due scaglioni da 900 persone per ciascun periodo di servizio.

I tirocini si svolgono a Bruxelles, in Lussemburgo o in altre sedi dell'Unione Europea. La sede sarà comunicata ai tirocinanti una volta selezionati.

Sono due le tipologie di tirocinio tra cui si può scegliere:

  • ambito amministrativo;
  • ambito traduzione. 

I candidati possono fare domanda per un solo tirocinio alla volta. Chi si candida per un tirocinio per traduttore deve saper tradurre nella propria lingua da almeno due lingue europee. La prima deve essere una tra inglese, francese o tedesco, la seconda può essere una qualsiasi delle lingue ufficiali UE.

La borsa di stage prevede un compenso di 1.229,32 euro al mese più il rimborso delle spese di viaggio.

Requisiti

I candidati devono:

  • essere in possesso della cittadinanza di uno degli stati membri dell’Unione Europea (anche se non è esclusa la partecipazione di cittadini di Stati Terzi);
  • avere una laurea almeno triennale;
  • avere una conoscenza fluente (livello C1/C2) di una delle seguenti lingue: inglese, francese, tedesco.
  • avere una conoscenza fluente di una seconda lingua ufficiale UE;
  • non avere già effettuato stage o lavori presso le istituzioni europee con durata superiore alle sei settimane.

L'esperienza offerta

I tirocini offrono diverse opportunità per conoscere l’attività lavorativa presso le istituzioni UE nell’ambito ad esempio della politica ambientale, della comunicazione, delle risorse umane, ecc.

I tirocinanti sono chiamati a svolgere mansioni analoghe a quelle dei laureati neoassunti. Per questo potranno organizzare gruppi di lavoro e riunioni, redigeranno informazioni e documentazione, preparenno relazioni e risponderanno a domande di informazione, parteciperanno a riunioni d'unità e altri eventi.

Al momento, però, l'attuale incertezza sull'evoluzione della pandemia condiziona lo svolgimento dei tirocini che devono necessariamente essere svolti in presenza.

Per questo la partenza di questa sessione di tirocini potrebbe slittare o essere cancellata. Trovate il Covid dislaimer completo a questo indirizzo https://ec.europa.eu/stages/covid-19-disclaimer_en

Come candidarsi

Le persone interessate possono presentare la propria candidatura entro le ore 12 (ora di Bruxelles) del 29 gennaio dopo essersi registrati sul portale dell'Unione Europea a questo indirizzo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commissione europea, 900 tirocini retribuiti (più di 1200 euro al mese): come candidarsi

Today è in caricamento